Benvenuti, finalmente

SONY DSC

Benvenuti, finalmente. A tutti gli associati della nuova stagione dell’associazione Il Corriere del Garda. Tutto è nato da quella piccola grande rivista che tanto piccola più non voleva essere: chi ci segue da un po’, esperimento dopo esperimento, sicuramente si sarà accorto dei grandi cambiamenti dell’anno appena trascorso. Tanti, forse troppi. E ora è giunto il tempo di incontrarsi, di nuovo.

Ci siamo mossi in ritardo: abbiamo iniziato la campagna di tesseramento quasi in concomitanza con la Fiera di Lonato, sul finire di gennaio, con il nostro banchetto. Banchetto anticipato dall’anteprima ‘solidale’ alle piscine di Desenzano. Banchetto solo ‘sfiorato’ alla Fiera di Pozzolengo, causa molesto maltempo. Ma che forse si ripresenterà all’appuntamento con la Fiera di Gavardo, nei primi giorni di maggio. Solo adesso, la prima comunicazione ‘ufficiale’ ai soci: meglio così, meglio tardi che mai.

Tanti si sono associati per passione, perchè credono in questo progetto. Tanti per amicizia, per conoscenza. Tanti per ricambiare un’ospitalità virtuale o cartacea, oppure ‘fisica’ se parliamo di fiere ed eventi. Qualcuno pure per le convenzioni, che sicuramente arriveranno. In ritardo, anche queste. Ma prima di gridare a vuoto vogliamo essere sicuri che tutto funzioni. E che nulla sia lasciato al caso.

L’occasione della prima newsletter (graficamente non sembra male, che dite? Si accettano anche suggerimenti, siamo in una fase di rodaggio) per invitare tutti gli associati alla prima assemblea ordinaria che apre la stagione 2014. Si parlerà di bilancio, da approvare, della situazione del giornale (cartaceo e virtuale), dei primi risultati della rinnovata associazione. Questo il doppio appuntamento: domenica 30 marzo (ore 19) in prima convocazione, mercoledì 2 aprile (ore 18) in seconda convocazione. Sempre e comunque nella sede dell’associazione, in Via Di Vittorio a Desenzano. In allegato ANCHE L’INVITO.

Per accompagnare il primo saluto abbiamo proprio scelto una foto assembleare. O meglio, del post assemblea: qua ci eravamo già seduti a ‘magnà’, anzi avevamo già finito. Però questi siamo noi, almeno i più fidati. E su questa strada vogliamo continuare. Per chiudere, vi lascio con un gustoso easter egg, antica ma moderna tradizione anglosassone: in questa pagina c’è qualcosa di bizzarro, o di curioso. Valutate voi: ma chi lo trova, e me lo spiega per filo e per segno, vince un altrettanto gustoso apertivo. Troppo facile? Mi piace rischiare.

Alessandro Gatta

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design