Da Desenzano a Roma: gli scatti di Sabrina Conforti al Museo del Rugby

Sabrina Conforti, nata nel 1981 a Sondrio, abita a Desenzano del Garda

Era destinata a fare la poliziotta, ma per evitare una strada già segnata è fuggita a Vienna. Voleva fare la fotografa, ma la famiglia la vedeva con la divisa indosso, come il padre e il nonno. Oggi Sabrina Conforti è una apprezzata professionista, entrata nel mondo di pentaprismi e ottiche, dopo la maturità e la parentesi austriaca. Con le foto dedicate al mondo del rugby ha acquisito grande visibilità, che l’ha portata fino alla capitale d’Italia.

Da Desenzano del Garda a Roma, infatti, scatti d’autore si sono aggiunti alla collezione del Museo del Rugby, dove sono raccolti maglie e cimeli della palla ovale. La fotografa ha donato all’ideatore e presidente del museo di Colleferro, Corrado Mattoccia, alcune fotografie del suo portfolio, tra cui la serie Rugby Gentlemen.

Lei del rugby adora tutto: le partite, l’energia dei giocatori, quella che si può chiamare una grande famiglia e i festosi terzi tempi. Ha conosciuto l’ambiente anni fa tramite amici giocatori e da lì è iniziato un percorso in ascesa, che oggi l’ha portata a Roma. Tutto è però iniziato quando voleva fotografare Winston Mafi de I Cavalieri di Prato. Lo inseguiva per fargli delle foto, ma i più sono sportivi schivi di certo meno affezionati alle copertine patinate del calcio, così ha iniziato a fotografare gli altri. E da allora non ha più smesso fino ai primi passi nel successo.

La collezione di 12 scatti stampati su tela, realizzati durante la stagione 2008/2009, ritrae in studio alcuni giocatori del Campionato Top 10 e della Serie A. Gerard Fraser, Winston Mafi, Ben Evans, Andrea Barbieri, Roberto Mandelli, Luciano Rodriguez, Daniele Forcucci, Luca Beccaris, Sebastiano Dusi, Andrea Todini, Mattia Locatelli, Michele Gabba, Valentino Cerri, Paolo Renica, Alejandro Moreno sono protagonisti nell’insolita veste di modelli.

“Ogni servizio, ogni stampa ha dietro un aneddotto e un ricordo a cui sono molto legata – dice la desenzanese -, ed è stato per me un onore donare alcune delle mie foto apprezzate da Corrado, e poter così partecipare ad una splendida iniziativa come quella del Museo del Rugby”. Premiato con una medaglia dal Presidente della Repubblica, gode del patrocinio della Federazione Italiana Rugby.

Tra le donate spicca quella scattata lo scorso 9 ottobre a Martin Castrogiovanni durante la conferenza stampa post partita della sfida di Heineken Cup tra Treviso e Leicester Tigers. In stampa 30X40, la foto è stata poi autografata dal pilone della nazionale al termine del test match tra Italia e Fiji giocato il 27 Novembre a Modena.

Fotografa professionosta, è nata in provincia di Sondrio nel 1981 e ha studiato all’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. Da parecchi anni vive a Desenzano, nella frazione di Rivoltella. Tra i suoi temi preferiti c’è la grande famiglia della palla ovale, ma tra i suoi scatti ci sono anche ritratti, campagne pubblicitarie e backstage. Il suo sito è www.scstile.it. EG

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design