Partono i lavori in Corso Garibaldi: a Lonato si apre un cantiere di 300 giorni

Archiviata la fiera, dal 24 gennaio via libera alle ruspe: Corso Garibaldi sarà “riqualificato” secondo il progetto dell’amministrazione. 800.000 euronoccioline (potevano essere 980.000) per 420 metri di strada, cioè 1.905 € per ogni metro; 2.667 € al giorno, per un cantiere lungo 300 giorni.

Uno scorcio di Corso Garibaldi

La strada sarà parzialmente aperta al traffico interno, mentre quello di transito si riverserà sul Lonatino e via Montebello: le già lunghe code dell’ora di punta non potranno che peggiorare. Sono almeno quattro le attività commerciali che chiuderanno i battenti, delle quali due migreranno verso altri e più accoglienti lidi, altre due chissà.

Fosse almeno un bel progetto! Pregiatissimo (?) asfalto, parcheggi di sampietrini, dossi in pietra. Piazza Savoldi e le due piazzette davanti al bar Sport non saranno sistemate. I quattro incroci del corso saranno rialzati, con conseguente mal di mare degli automobilisti; sembrava che al Sindaco i dossi (lui ama chiamarli dumdum) facessero proprio schifo, visto come ne parlava durante la campagna elettorale: infatti, ecco quattro maxi dossi, sperando che non siano distruggiauto come quello all’ingresso di Piazza Martiri. Per capire di cosa parlo basta andare in piazza e restare in ascolto: il rumore ritmico di auto che gratta vi guiderà.

Ma poi, perché quel senso unico? Non è meglio zona pedonale o a traffico limitato? Magari a fasce orarie, come a Desenzano? Perché non si sono fatte queste sperimentazioni? E l’incontro pubblico, promesso ai residenti per far sentire la loro voce, perché è stato fatto quando tutto era oramai deciso? Perché prendere in giro le persone in questa maniera?

Il trasporto pubblico oramai è un ricordo, resterà solo il salvagente del bar Sport a perenne memoria. Le fermate lontane dalle scuole saranno utilissime. A proposito, in Borgo Clio mancano le pensiline, quindi la gente è costretta alla pioggia ed al freddo. Ah, già, oramai soltanto i giargia usano i mezzi pubblici, nella ridente cittadina di Lonato (del Garda).

Morellato

www.davidemoreallato.it

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design