A Desenzano fermano pochi Eurostar? Ai pendolari mancano i treni regionali

Recentemente i giornali locali hanno dato spazio ad una notizia importante: un consigliere regionale della Lombardia ha scritto al ministero dei trasporti per avere più treni da Desenzano verso Milano. Afferma, il consigliere, che per raggiungere Milano o Brescia al mattino si deve prendere il treno delle 7:12 o quello delle 9:22; la richiesta è che si fermi anche l’Eurostar che transita da Desenzano alle 7:52.
La realtà è un po’ diversa: forse il consigliere non ha l’abitudine di prendere i treni regionali, che passano alle 7:21, alle 8:07 ed alle 9:07, e costano pure di meno. Al contrario, chi non può permettersi un treno Eurostar (per Brescia, 8€ contro i 2,80€ del regionale) non può viaggiare dalle 9:07 fino alle 13:08, con un buco di ben quattro ore. Se quindi interessa davvero la mobilità sostenibile di studenti e lavoratori, il consigliere ed i diversi sindaci che supportano questa sua richiesta si facciano un’esame di coscienza: non sarebbe meglio chiedere più treni regionali, invece che snob? Magari di quelli che fermano anche nelle stazioni minori (Lonato e Calcinato, per esempio).
Al contrario, una richiesta di soli Eurostar sembrerebbe fatta apposta per evitare le scocciature dei plebei al consigliere. Hanno firmato la richiesta i sindaci di Lonato, Sirmione, Pozzolengo e Desenzano, oltre all’assessore provinciale ai trasporti. A proposito, a Lonato è partita una raccolta firme per chiedere più collegamenti con i treni, dal momento che per raggiungere Brescia o si parte alle 5:54, oppure si deve passare per Desenzano, con conseguente perdita di soldi e tempo; tentare il ritorno, poi, è un’impresa epica. Si potrebbe sempre pensare di usare il bus extraurbano, ma ha costi, qualità del servizio, pulizia e tempi di percorrenza che riescono ad essere persino peggiori delle ferrovie.
Insomma, per raggiungere il capoluogo bresciano, l’unico veicolo davvero in grado di garantire un servizio adeguato è e resta l’automobile, per la felicità delle polveri sottili.
Davide Morellato
lonatodelgarda.blogspot.com

Trackbacks for this post

  1. Lonato aspetta il treno in stazione « Corriere del Garda

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design