La saga del cippo di madonna della Scoperta

100_1094

Nuova puntata della saga del cippo di Madonna della Scoperta. L’amministrazione lonatese si è attivata per ripristinarlo entro il 17 marzo, festa nazionale per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Dopo aver negato il finanziamento alla Proloco, ha commissionato un nuovo progetto ed ha cominciato i lavori: se non fosse stato per un nostro lettore che ci ha avvertiti degli operai attraverso il sito corrieredelgarda.wordpress.com (e di questo non possiamo che ringraziarlo), oggi sul nuovo cippo, con nuovi marmi, ci sarebbero anche nuove parole. Non volendo ammettere di non conoscere le iscrizioni originali in lingua straniera, il Comune ha infatti pensato bene di fare una nuova traduzione, che ovviamente è risultata diversa da quella originale. Se non ci fosse stato quel lettore, quindi, oggi il cippo sarebbe un falso fatto male, mentre così facendo è soltanto un falso. Resta quindi da capire cosa succederà ai vecchi marmi, se saranno valorizzati in qualche modo (come ho suggerito) o se saranno gettati (come mi pare d’aver capito intendano fare). D.M.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design