Moniga sul Garda: eletta Lorella Lavo

Votanti: 1418, 76% degli aventi diritto (1864)

Lorella Lavo: 815 (57,4%)

Mauro Turrina: 360 (25,6%)

Patrizia Avigo: 228 (16%)

schede bianche 5, schede nulle 10

Sindaco: Lorella Lavo

Maggioranza: Luigi Alberti, Carla Marchesi, Gloria Terzi, Renato Marcoli, Manuel Lombardi, Marco Bazzoli (Moniga Insieme)

Minoranza: Mauro Turrina, Remo Bazzoli (Rinnoviamo Moniga), Patrizia Avigo (Per Moniga)

Moniga ha scelto di premiare Lorella Lavo per quanto fatto negli ultimi cinque anni e confermarla alla guida del Comune per il prossimo quinquennio. Nel 2006 era stata la prima sindaco donna del paese, ma anche l’unico primo cittadino dei Democratici di Sinistra in zona, ma si era insediata con un ristretto 43,5% frutto anche di divisioni altrui. Questa volta ha saputo meritarsi un 57,4%.

Tesserata PD, ha preferito presentarsi con una lista civica e nei mesi scorsi non hai mai fatto mistero dell’intenzione di ricandidarsi. Quando sono usciti i risultati si è commossa: “Non me lo aspettavo – dice – , è stata una campagna elettorale durissima, incentrata sulla mia persona in modo molto cattivo anche con volantini anonimi. Io ho sperato che la gente riconoscesse il lavoro fatto in questi anni e la bontà delle persone al mio fianco”. Tra le varie, ricordiamo il coraggio per un Piano di Governo del Territorio a crescita quasi zero.

La Lega Nord teneva particolarmente alle elezioni di Moniga, ma c’è stato nulla da fare. Nonostante gli importanti rappresentati del Carroccio venuti sul lago di Garda a sponsorizzare Mauro Turrina, sostenuto anche da PdL e indipendenti, “Rinnoviamo Moniga” ha ha attirato circa un quarto dell’elettorato votante, portando due nomi nel nuovo consiglio comunale a 9 posti. Meno bene è andata a Patrizia Avigo fermatasi al 16%.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design