Grande fermento nel mondo politico di Desenzano

Grande fermento del mondo politico di Desenzano, in vista delle prossime Elezioni Comunali che si terranno nella primavera del 2012.

Personaggi noti e meno noti, professionisti o principianti della politica, partiti storici, liste civiche, di protesta, proposte nuove o altre meno nuove.

Tutti in campo a cominciare gli allenamenti, in officina a scaldare i motori, alla scrivania per studiare strategie, a costruire incontri per trovare alleati, a spremere le meningi per abbozzare programmi, tutti a promettere a tutti cose mirabolanti ed altro, molto altro ancora!

Dal canto suo il Partito Democratico ha presentato ufficialmente i nominativi che saranno in gara per essere poi liberamente votati verso la fine di ottobre di questo anno per scegliere il Candidato Ufficiale da presentare come Sindaco alle Elezioni del 2012.

Ricordiamo che a queste Elezioni Primarie sono aperte e libere, possono partecipare al voto Tutti i Cittadini: iscritti, simpatizzanti e non iscritti al PD

I Candidati fino ad oggi in gara sono:

-Rosa Leso, (coordinatrice del Circolo del P.D. di Desenzano del Garda)

-Fiorenzo Pienazza, (consigliere comunale del P. D. ed ex Sindaco)

-Giorgio Fezzardi, (iscritto al P.D.)

Ultimissime — Ci è stato chiesto di pubblicare una lettera ricevuta sabato 23 luglio u.s.

Trent’ anni, purtroppo, or sono il Sindaco Giacomo Fondrieschi e il Suo Assessore all’Urbanistica portarono in approvazione al Consiglio Comunale il Piano Regolatore di Desenzano che prevedeva un’espansione edilizia quasi prossima allo zero.

Erano previste zone verdi alla Tassinara, a San Francesco (oggi Green Residence) e dietro il Viadotto (oggi Le vele), ma le forze economiche della speculazione edilizia fecero bocciare il Piano Regolatore in Consiglio Comunale con il conseguente disastro urbanistico, ora sotto gli occhi di tutti.

Il Sindaco e l’Assessore diedero le dimissioni e così cadde il sogno del rispetto ambientale, ed insieme ad esso, quello della valorizzazione dell’esistente, del Centro Congressi dentro il Castello, delle Terme, della pedonalizzazione del lungolago ecc..

Quell’Assessore all’Urbanistica, all’epoca, ero io e la battaglia per realizzare quei sogni, per me non è ancora finita! f.to… Giorgio Fezzardi!

One Comment

  1. Ektor scrive:

    Interessante.
    Ad esempio l’ultimo nome, autocandidatosi hic et nunc e, ovviamente, mai annunciato dal PD.
    Se l’avessi saputo prima, avrei aggiunto anche il mio, così, per rimpolpare l’articolo.
    Con simpatia,

    Ektor

    Rispondi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design