Play Sport 2011: a Padenghe risultati oltre le aspettative, per il prossimo anno si pensa a prolungare l’esperienza.

Le previsioni sono state puntualmente confermate, anche quest’anno “PLAY SPORT”, l’iniziativa di supporto alle famiglie durante il periodo estivo, organizzata dal Comune e dalla Polisportiva, ha riscosso un notevole successo. Considerando le turnazioni, sono stati circa 150 i bambini e ragazzi iscritti di età compresa fra 6 e 14, anni divisi in gruppi per età, che con l’assistenza di educatori professionali ed istruttori sportivi qualificati, per 3 settimane dal lunedì al venerdì hanno seguito un programma divertente ed insieme istruttivo. Si è registrata una provenienza è per metà da fuori comune, ragazzi che gravitano su Padenghe a livello scolastico o i cui genitori lavorano qui; età prevalente 8,9, 12,13 e 14 anni, frequenza del Play Sport almeno per due settimane, ma spesso hanno richiesto l’iscrizione alla prima settimana prolungando poi per l’intero periodo, segno inequivocabile di gradimento.

La collaudata ossatura del programma si è retta su atletica, basket, calcio, equitazione, ginnastica artistica, nuoto, pallavolo, karate, vela, golf, tennis, animazione, giochi e musica, integrata quest’anno da due novità: football americano e yoga. A parte la sostituzione dell’equitazione con un’escursione al Parco Avventura di Gardone, comunque molto apprezzata, tutto ha funzionato bene. Ottimo il ristoro con i pasti serviti freschi ed abbondanti presso la sede degli Alpini, a cui vanno i complimenti ed un sincero ringraziamento e molto gradita l’escursione al Castello di Padernello. Ha avuto un riscontro ampiamente positivo anche la scelta di predisporre un programma specifico per gli adolescenti di 15, 16  e 17 anni, oltre tutto a condizioni estremamente vantaggiose, al punto che un gruppo di 12 ragazzi ha prolungato l’esperienza con una vacanza / formazione di una settimana presso una struttura sita nel Comune di Sonico (BS).

Fulcro del PLAY SPORT è stato il Centro Sportivo Don Carlo Tosi, scelta obbligata per l’indisponibilità delle scuole, in cui sono in corso importanti lavori di riqualificazione, e dell’Oratorio; il Comune si è rivolto alla Parrocchia per poterlo utilizzare, ricevendo, purtroppo, un rifiuto difficile da comprendere. Qui si è rivelata provvidenziale la tenso struttura, anche se il noleggio ha avuto un costo di circa 2.000 €, che con la disponibilità di altri luoghi idonei si sarebbero potuti risparmiare o investire nell’iniziativa. Tuttavia anche dagli imprevisti possono nascere sorprese positive, come la funzionalità del Centro Sportivo e la splendida ospitalità del Gruppo Alpini, che per altro in paese è ben nota.

Concludiamo con un ringraziamento a tutti coloro che, con il loro impegno, hanno reso possibile l’iniziativa, Polisportiva, Alpini, Istruttori ed Educatori e con una promessa: l’anno prossimo il Comune si farà carico di garantire il servizio per un periodo più lungo, considerata l’esigenza delle famiglie di avere i figli al sicuro e in buone mani, mentre lavorano d’estate e l’importanza che il tempo dei ragazzi sia vissuto all’insegna del divertimento, ma anche della formazione. In realtà questo dovrebbe essere un impegno comune a tutti i soggetti educativi che operano sul nostro territorio, così almeno ritiene l’Amministrazione Comunale, che ha compiuto ogni sforzo per garantire una copertura del servizio più articolata e duratura. Ci proveremo anche il prossimo anno, come sempre, senza pregiudiziali e con la massima disponibilità verso tutti, ma risoluti a mettere il bene dei ragazzi e delle famiglie davanti a tutto e quindi ad individuare soluzioni certe e senza incognite.

comunicato stampa del Comune di Padenghe sul Garda

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design