A Manerba una lunga serie di conferenze tra arte, storia e filosofia per tutti

palazzo minerva

L’assessorato alla cultura di Manerba, retto dal prof. Andrea Nonfarmale, organizza una lunga serie di conferenze culturali divulgative ideali per chi ama la storia del proprio paese, per chi vuol meglio conoscerne i tesori d’arte o per chi aspira a prendere contatto con le risposte che i grandi filosofi del passato hanno cercato di dare alle domande fondamentali sul senso della vita.

Andrea Nonfarmale, assessore a cultura e pubblica istruzione di Manerba

 

Da novembre fino alla prossima primavera saranno proposte quattro conferenze sulla storia di Manerba e della Valtenesi sullo sfondo della storia della “Comunità di Riviera” e della veneziana “Magnifica Patria”; quattro incontri sui tesori d’arte del Basso Garda, della Valtenesi e di Manerba; otto incontri sulle grandi voci della storia della filosofia occidentale antica.

A parlare di “Manerba e la Magnifica Patria. Quattro secoli di una storia comune (XV-XVIII sec.)” ci sarà il prof. Giuseppe Piotti, docente di filosofia e storia nei licei e coordinatore del Gruppo archivistico di Salò. Gli appuntamenti sono il 10 novembre “Breve storia e caratteri peculiari della repubblica di Venezia”, 17 novembre “I Comuni Gardesani nella “Comunità di Riviera”. Una discorde concordia”, il 24 novembre “La società gardesana in età pre-industriale: fatica di vivere e paura di morire.( Peste, fame e guerra)”, l’1 dicembre “Ordine sociale e brigantaggio nel periodo della dominazione veneta. Zanzanù: storia di un bandito gardesano”.

La relatrice degli incontri culturali “Tesori d’arte del Garda bresciano, della Valtenesi e di Manerba”, sarà la dott.ssa Monica Ibsen, storico dell’arte, il 2 febbraio per “L’edilizia delle pievi: Valtenesi e Basso Garda tra tardo Antico e Romanico” e il 9 febbraio per “Cappelle rurali, tra monasteri, privati e comunità”. La dott.ssa Cinzia Pasini invece il 16 febbraio parlerà di “Immagini dal Medioevo. Gli affreschi nelle chiese di Manerba” e il 23 di “Immagini dal Rinascimento. Gli affreschi nelle chiese di Manerba”.

Le conversazioni introduttive aperte a tutti “Le grandi voci della filosofia occidentale” saranno tenute dalla dott.ssa Maddalena Nocivelli, laureata in Storia e Filosofia e Giurisprudenza, e dal prof. Nonfarmale, docente di filosofia e storia nei licei: 8 marzo le origini greche del pensiero filosofico occidentale, 15 i Presocratici e la fondazione del pensiero filosofico, 22 la scoperta dell’uomo nei Sofisti e in Socrate, 29 Platone: la concezione “idealistica” dell’Universo e dell’Uomo, 12 aprile Aristotele: la visione “finalistica” dell’Essere, 19 Epicureismo e Stoicismo: la filosofia come medicina dell’anima, 26 Plotino: la suprema concezione teologico-religiosa della filosofia antica, 3 maggio Agostino: il Cristianesimo come compimento della filosofia.

Gli incontri si terranno a Palazzo Minerva in Piazza Aldo Moro il giovedì sera dalle 21 alle 22, ingresso gratuito. Per informazioni: Ufficio Cultura tel. 0365/552533.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design