Sentiero CAI 801: la nuova carta escursionistica

IMG_0892

Otto ore di percorso in mezzo alla natura, a contatto diretto con le bellezze paesaggistiche e storiche del Basso Garda, attraverso le strade che forse non tutti conoscono, accompagnati da una fedele cartina. La nuova carta escursionistica del Basso Garda nasce proprio dall’esigenza di avere un tracciato chiaro, ricco di dettagli tecnici ma allo stesso tempo di facile comprensione del Sentiero CAI 801, che da Lonato del Garda arriva fino a Manerba passando da Sedena, Drugolo, i monti della Selva, Castelletto, Polpenazze e il suo Lago Lucone, la spiaggia di Pisenze e la Rocca manerbese. Il Club Alpino Italiano (Cai) di Desenzano del Garda lo ha inaugurato lo scorso anno.

“Abbiamo avuto richiesta di creare la carta – sottolinea i presidente Celestino Marcoli – dai soci, dalle sezioni e dai turisti, anche tedeschi! Abbiamo dunque cercato di realizzare una cartina che avesse un’importante valenza tecnica, un lavoro di alta precisione topografica ma allo stesso tempo chiaro e leggibile”. La carta escursionistica è stata redatta in tre lingue (italiano, tedesco e inglese) e contiene in dettaglio tutti i percorsi interni (già tabellati) interni all’801, i sentieri che da esso si diramano in zone limitrofe, i sentieri speciali della Rocca di Manerba, oltre ai sentieri prossimi alla tabellatura e quelli ancora in fase di progettazione.

La carta, in scala uno a 30mila, è stata distribuita in oltre 9mila copie tra i Comuni coinvolti, nelle sezioni del Cai, negli info point della Provincia e nelle sedi della Banca di Credito Cooperativa del Garda, che ha collaborato attivamente alla realizzazione. “Il Sentiero 801, percorso tutto intero, dura circa otto ore – spiega Marcoli –. Proprio per questo l’abbiamo diviso in tre parti, per poterlo fare ‘a pezzi’. Si può anche lasciare la macchina a metà percorso, dove ci sono le tre bacheche c’è la possibilità di parcheggiare”.

Alessandro Gatta

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design