Amministrative Desenzano 2012: ecco i primi tre candidati sindaco per la prossima primavera

candidati leso damiano scamperle

Nel giro di pochi giorni a inizio novembre si sono scritti i primi nomi dei candidati sindaco per la campagna elettorale della prossima primavera, quando si voterà il rinnovo dell’amministrazione di Desenzano del Garda. Preso atto da tempo che l’attuale sindaco Felice Anelli, già primo cittadino due mandati fa, non si ripresenterà. Sostenuto dal Pdl e suo sindaco per eccellenza, è però di fatto un corpo estraneo al partito, che al momento non si sbilancia sul nome del successore. Qualche maligno dice che si aspetti il più possibile a sceglierlo, così poi c’è meno tempo per litigare. Intanto in piazza si fa il nome di Sergio Parolini, assessore all’economato.
La Lega Nord? Per ora non si sa, ma pare arduo che possa procedere ancora a fianco dell’attuale compagine di centrodestra, con cui ha avuto un rapporto di odio e amore alquanto teso e difficoltoso. Non che il centrosinistra se la passi meglio, perché – senza voler entrare nei corrispettivi motivi per cui non si è riusciti a fare una compagine forte e unita – è subito partito dal presupposto che il PD avrebbe gareggiato in una corsia, gli altri in un’altra. Dopo le primarie del 6 novembre, è stato scelto che sarebbe stato rappresentato da Rosa Leso. Il 18, invece, Sel, Idv e il gruppo civico Desenzano in Movimento hanno presentato ai desenzanesi Annamaria Damiano, presentatasi al pubblico con il colore arancione. Quello del rinnovamento.
Il primo a uscire allo scoperto però è stato Renzo Scamperle, che il 5 novembre ha presentato la sua Desenzano Civica, della cui compagine fa parte anche Paolo Abate, ex assessore ai lavori pubblici in quota Lega Nord all’inizio del secondo mandato di Anelli. EG

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design