Sirmione, ultimo fatale rifugio dei Catari

Questo è il titolo dell’ultima opera edita dall’Amministrazione Comunale di Sirmione e presentata dagli autori (Giordano Signori, Gianfranco Zarantonello, Sabina Fadabini) sabato 12 novembre nel Palazzo dei Congressi di Sirmione.

L’argomento è intrigante (movimento eretico del XIII secolo) ma lo è ancora di più la curiosità di come si possa realizzare un “libro fotografico” (come indicato sulle locandine che preannunciavano l’evento) su un avvenimento accaduto prima dell’invenzione della fotografia. La curiosità è stata subito soddisfatta durante la presentazione della pubblicazione ed ancor più quando si è potuto avere tra le mani e sfogliare il libro dalla pregevole livrea cartonata che racchiude 72 lucide pagine patinate di consistente grammatura. Come preannunciato dalle locandine, una copia di questa ricca pubblicazione è stata offerta in omaggio a tutti i presenti; e i presenti erano tanti, almeno quanti tutti i posti a sedere che il Palazzo dei Congressi può offrire sia in platea che in galleria.

Le fotografie dunque, come spiegato ai presenti e chiaramente esposto nella introduzione del libro che le raccoglie, riportano attuali scorci di Sirmione che in un qualche modo possono raccontare l’atmosfera Catara o comunque l’ambiente naturale che, immutato dall’ora, possa aver fatto da sfondo alla travagliata esistenza di questi eretici. La maggior parte dei suggestivi scatti sono stati sapientemente selezionati tra quelli presentati ai concorsi fotografici indetti dal Comune negli ultimi due anni.

Se durante la presentazione è stato dato ampio risalto alla fotografia, poco spazio è stato dedicato alla storia, dando forse per scontato che questa fosse già conosciuta. La cosa ha un pò deluso chi era stato principalmente attratto dal titolo dell’argomento trattato, ma la delusione è stata ampiamente ripagata dal pregevole testo che si alterna alle fotografie della pubblicazione; testo che in modo scorrevole e nello stesso tempo esauriente, non manca di coinvolgere il lettore raccontando l’eresia catara dagli albori fino alla sua tragica conclusione. S.B.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design