Spauracchio Tav, levata di scudi degli ambientalisti: gallerie nelle colline moreniche assurdità e spreco

brebemi-fara-olivana

Lovisetto è segretario del Comitato per il Parco delle Colline Moreniche

L´Alta Velocità non passa solo nella piemontese Val di Susa. Sfregerà anche le colline moreniche del Garda, dove terreni argillosi per la produzione del noto Lugana, falde acquifere e splendidi paesaggi sono minacciati da un progetto ad alto impatto ambientale.
Se il passaggio per 18 km con una larghezza di 200 metri nella zona del Lugana, oltre a danneggiarne la produzione, potrebbe sfigurare un´area di alto pregio paesaggistico e di interesse turistico; i 7 km in galleria nel territorio di Lonato e in trincea a Desenzano, invece, potrebbero generare problemi idrogeologici.
IL COMITATO Parco Colline Moreniche del Garda e il Consorzio Lugana già parecchio tempo addietro avevano proposto a Ferrovie e Governo un tracciato che passasse nell´alto mantovano. «Da parecchi anni – spiega Gabriele Lovisetto, segretario del Comitato – stiamo inviando documenti a ministri e presidenti del Consiglio. Nell´Italia che risparmia, si sperperano soldi per la galleria, quando si potrebbe fare l´opera con una corda molle e un passaggio più a sud». «La competenza sull´argomento è a livello nazionale – prosegue Lovisetto -: una raccolta firme locale servirebbe a niente. Devono intervenire Regioni e Province, ma il ministro dell´Economia – ossia Monti – dovrebbe valutare se spendere miliardi di euro per le gallerie o spendere centinaia di milioni per farlo più a sud».
La questione ambientale in superficie è intuibile, per l´impatto degli scavi invece basti pensare alla galleria «San Zeno» in tangenziale, dove l´acqua scorre perenne. «Si vede cosa vuol dire interrompere le falde acquifere. Per l´A4 infatti non è stato fatto un traforo e hanno tenuto la salita: avranno fatto studi idrogeologici. Sembra però che i quattro Comuni coinvolti – Peschiera, Desenzano, Lonato e Pozzolengo – non abbiano percepito che cosa avverrà sul territorio».
La Tav, tra l´altro, è uno degli argomenti inseriti nelle osservazioni al Pgt di Desenzano che il Comitato ha presentato ieri pomeriggio.

E.GRA. da Bresciaoggi del 14/1/2012 pag. 27

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design