Elezioni Desenzano, Germontani: come per il governo Monti, serve a livello locale un passo indietro dei partiti

seggi elezioni

La senatrice Maria Ida Germontani (FLI)

“Se, normalmente, ai vari turni elettorali, la società civile fino ad oggi si è orientata sui programmi e sulle indicazioni di voto dei partiti politici, alle prossime amministrative, in perfetta armonia con il Governo dei tecnici guidato dal sen. Mario Monti, dovranno essere i partiti, anche a livello locale, a fare un passo indietro e adeguarsi alle esigenze di un elettorato colpito dalla crisi economica e dai ritardi, a volte decennali, dovuti ad una ormai superata impostazione amministrativa partitocratica del governo nazionale come delle giunte locali”

E’ quanto ha dichiarato la sen. Maria Ida Germontani del Gruppo per il Terzo Polo (ApI-FLI).

“Fatta questa premessa – ha proseguito la sen. Germontani – considerato che anche a Desenzano del Garda è previsto il rinnovo del consiglio comunale e della giunta, sono convinta che in questa fase di crisi economica e di generale disorientamento dei tradizionali elettori liberali, moderati e centristi, si debba procedere a nuove formule di aggregazione politica senza escludere la formazione, laddove è possibile, di una lista civica che sappia concordare la candidatura a sindaco di una personalità che esprima competenza amministrativa e imprenditoriale oltreché radicamento sul territorio. Inoltre come componente dell’ufficio di Presidenza Nazionale di Futuro e Libertà per l’Italia e, pertanto, come dirigente di un partito politico scaturito dalla espulsione dal PDL del co-fondatore e Presidente della Camera, Gianfranco Fini, desidero rivolgere a tutti gli elettori desenzanesi e, in modo particolare, agli amici pidiellini un invito ad intercettare la diffusa esigenza di legalità e di ordine pubblico che si registra in ogni strato sociale e, più in generale, in tutta la società civile. E’ di tutta evidenza poi che la prevedibile crescita del Terzo Polo alle prossime amministrative è strettamente connessa alla attuale, palese disgregazione del PDL non solo a livello nazionale, ma soprattutto nel Nord del Paese in ragione della insanabile frattura tra Berlusconi e Bossi, quest’ultimo ormai concentrato nel recupero di una politica localistica e protestataria, esclusivamente propagandistica.

In conclusine – ha detto infine la sen. Maria Ida Germontani – Desenzano come il resto d’Italia deve tornare ad essere una comunità laboriosa e solidale, nella ricerca del bene comune e nella prospettiva di una crescita economica sicura che garantisca ai giovani un futuro sereno di libertà, di benessere e di democrazia.”

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design