Terme di Sirmione: un 2012 di investimenti e progetti

Dopo un 2011 positivo, in linea con gli andamenti del Lago di Garda nel turismo ricettivo e alberghiero, Terme di Sirmione guarda ora con attenzione alla conferma dei flussi turistici sul territorio per l’anno 2012, e in un’ottica di volontà di crescita e sviluppo costanti sta attuando significativi investimenti nelle sue strutture, nell’ordine di alcuni milioni di euro, con interventi di riorganizzazione e di ampliamento per elevare gli standard qualitativi dei servizi offerti.

Nel settore termale l’obiettivo è la rivalutazione del ruolo medico scientifico dell’acqua sulfurea salsobromoiodica, nonché quello diestendere i servizi offerti. In primavera verrà aggiunto un nuovo servizio di riabilitazione con terapie fisiche e di rieducazione motoria, che andrà ad affiancare i trattamenti creno-kinesi-terapici e di fangoterapia propri della tradizione di Terme di Sirmione. Questo progetto vedrà la creazione di un ambulatorio per le visite fisioterapiche, una palestra per kinesiterapia individuale e di gruppo e 4 box per terapie fisiche e massoterapia.

Lo Stabilimento Termale Virgilio sarà teatro di un rinnovamento generale, in un’ottica di miglioramento del servizio per gli utenti. Primo passo, l’ampliamento degli orari di apertura: dal 26 marzo 2012, oltre alla riapertura dello Stabilimento Termale Catullo, sito nel centro storico di Sirmione e aperto da lunedì a domenica dalle 7.00 alle 13.00, lo Stabilimento Virgilio osserverà l’orario continuato, dalle 7.00 alle 19.00, tutti i giorni, domenica compresa, anche in inverno. Per i numerosi bambini che frequentano lo stabilimento è stata creata un’apposita area giochi esterna attrezzata, di 150 mq, per farli divertire nella bella stagione.

Nel settore alberghiero è stato rinnovato con successo il reparto Benessere Termale Aquaria Club all’Hotel Sirmione, che ha triplicato il suo spazio per offrire ai clienti alberghieri un’ampia zona benessere con sauna, idromassaggi e piscina termale, docce sensoriali, percorso d’acqua con docce emozionali e area relax.

Per quanto riguarda il settore del benessere, importante l’inserimento di un nuovo servizio di medicina estetica, sia al Centro Benessere Termale Aquaria che nel reparto Aquaria Club del Grand Hotel Terme. Grande novità dell’anno 2012, di prossima installazione ad Aquaria, la nuova sauna esterna fronte lago, che permetterà di godere dei benefici della sauna rilassandosi davanti al meraviglioso panorama del Lago di Garda.

Anche il turismo business e congressuale potrà godere di nuovi servizi grazie alla presenza del PalaCreberg (già Palazzo dei Congressi di Sirmione), la cui società di gestione fa ora capo interamente a Terme di Sirmione. Il PalaCreberg si pone come un centro a servizio della comunità e del turismo e produrrà sicuramente un aumento del ritorno sull’indotto del territorio, sia a livello turistico che economico.

La Responsabile Marketing e Comunicazione di Terme di Sirmione, dott.ssa Maurizia Pambianco, conferma  che “l’Azienda, animata da una forte spinta verso lo sviluppo e il miglioramento, nonostante il periodo di crisi che il Paese sta attraversando, è convinta che la qualità e l’ampiezza dei servizi offerti siano le carte vincenti per continuare a rimanere un riferimento nel mercato. Stiamo lavorando insieme ad altre realtà del territorio per creare un sistema turistico che possa attrarre clienti durante tutto l’arco dell’anno, valorizzando le risorse disponibili, tra cui l’acqua termale, per rafforzare la visibilità di Sirmione e renderla una meta sempre più turistica e termale”.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design