Desenzano, il 2 aprile arriva Brescia Trasporti: nuova società per il trasporto urbano e scolastico

BusMalvezzi-1

Da destra il direttore di Brescia Trasporti Claudio Garatti, il presidente della società Andrea Gervasi, il sindaco Felice Anelli e l'assessore ai lavori publicio Mario Corti.

Dal prossimo 2 aprile il servizio del trasporto urbano e scolastico sarà gestito dalla società Brescia Trasporti, che ieri ha parcheggio in Piazza Malvezzi due dei bus Cityclass 491 alimentati a metano che verranno utilizzati nella cittadina gardesana, dove prenderanno il posto del precedente gestore, Maurizio Zanetti, che per 20 anni ha trasportato i desenzanesi.

L’azienda sarà presente tra le vie della cittadina con 10 autisti, 2 tecnici/amministrativi e un parco di 8 autobus e 2 scuolabus per coprire 316.000 km/anno. L’obiettivi prefissato dall’amministrazione comunale è di aumentare la capillarità del servizio per diffondere l’utilizzo del trasporto pubblico. Il cambio di gestore non comporterà aumenti delle tariffe e sarà privo di disagi per l’utenza, che potrà anzi contare su veicoli confortevoli e poco inquinanti, dotati di climatizzazione, impianto di videosorveglianza, spazio per disabili in carrozzella,  controllo automatico del biglietto / abbonamento, localizzazione GPS.

Per consentire gli abbonati di sostituire l’attuale tesserino con la carta elettronica “Omnibus Card” un operatore di Brescia Trasporti sarà disponibile in municipio dal 26 al 31 marzo, durante l’orario di apertura degli uffici. Dal 2 aprile gli abbonati dovranno rivolgersi alla sede di Via Faustinella n. 29 (numero verde 800/013812). Fino al 31 maggio 2012 il cambio avverrà senza spese; successivamente verrà richiesta una cauzione di 5 €. Resta valida la possibilità di rinnovare gli abbonamenti presso gli uffici comunali ogni ultimo giovedì del mese.

L’acquisto dei biglietti di corsa singola (non più degli abbonamenti) sarà sempre possibile sull’autobus al costo di 1 euro, mentre sono in corso contatti con gli esercizi commerciali per valutare la vendita decentrata dei biglietti. Al già ampio carnet di titoli di viaggio e al biglietto integrato e agevolato “Io viaggio in Lombardia” si affianca adesso il biglietto “Io viaggio in Provincia”.

Per quanto riguarda  il trasporto scolastico fino alla fine dell’anno scolastico non è previsto alcun cambiamento nelle linee e negli orari. Da settembre 2012 il servizio verrà razionalizzato sfruttando la disponibilità di autobus di maggiore capienza. Linee, fermate e orari verranno adeguati di conseguenza.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design