Beppe Grillo a Desenzano sarcastico come sempre: “Questa lista vuole cementificare un poco di verde”.

beppe_grillo

Ironico, sarcatico e caustico come sempre Beppe Grillo mercoledì sera è arrivato a Desenzano sul Garda a sostegno della candidata sindaco del Movimento 5 Stelle Luisa Sabbadini: “Questa lista – ha scherzato – vuole cementificare un poco di verde, di cui tanto ve ne fate niente, ci fate un supermercato!”. In una giornata di maltempo l’ex comico, in tour elettorale per l’Italia, è stato accolto da un bagno di folla ed è subito partito a razzo: “Siamo sotto elezioni e c’è pieno di liste civiche, ma sono sempre gli stessi mascherati e fanno già giochi, si sono già spartiti gli assessori, si sono già messi d’accordo. Vogliono cambiare niente”.

Poi l’attacco è a tutto il mondo politico, da Casini ad Alfano, da Bersani a Berlusconi, da Pomicino a Mastella, ma nel monologo rientrano anche banche e multinazionali: “Questa gente – ha detto – ha svenduto il Paese e continua a farlo. In tre mesi hano chiuso 150.000 aziende: il tasso di suicidio è ormai legato allo spread”. “Li travolgerà una marea, ma – ha proseguito – si stanno già facendo fuori da soli. La Lega Nord sembra una scena del film Le Iene”.

Il tema dei rimborsi elettorali è uno dei più scottanti di questi giorni e Grillo mette il dito nella piaga: “Il tesoriere del Pd ha chiesto come può ridare i soldi indietro: li ha già spesi! Rigor Montis ha fatto 20 anni di Bocconi e non si era accorto che il Paese era in crisi e dice che la politica senza soldi scompare: la sua, non la nostra”.

“Dobbiamo riprenderci la democrazia, se la sono venduta è diventata una merce di scambio. Qua – ha chiesto – chi è disposto alle prossime elezioni a votare Pd o Pdl? È il momento di prendere decisioni importanti. Dobbiamo riorganizzare il Paese”. “Noi – ha commentato al termine Sabbadini – siamo tutti cittadini semplici e non vogliamo diventare politici di professione. Non deve essere un voto di protesta, ma di consapevolezza che un nuovo modo di fare politica esiste”.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design