Desenzano, Italia dei Valori per la prima volta con una lista propria contro la speculazione

presentazione lista 14 aprile 027

Ieri pomeriggio a Desenzano è stata presentata la lista Di Pietro – Italia dei Valori, che, per la prima volta in campo alle elezioni comunali di questa città, sostiene la candidato sindaco Annamaria Damiano. Padrino dell’evento è stato il senatore IdV Giampiero De Toni, accompagnato da Francesco Patitucci (consigliere regionale) e Salvatore Palmirani (segretario provinciale IdV). L’incontro è stato molto partecipato da sostenitori e simpatizzanti ed è stato un utile momento di confronto tra la base desenzanese e i vertici del partito bresciano.

Benché questa sia la prima volta che l’Idv si presenta con un propria lista a Desenzano, è da tempo che il gruppo di militanti, amici e simpatizzanti è presente sul territorio. Per esempio, è stato n prima linea nella raccolta delle firme e nella promozione dei referendum su nucleare, privatizzazione dell’acqua e legittimo impedimento: “Anche grazie al nostro impegno – spiegano – le vittorie referendaria, dopo anni di torpore democratico, hanno risvegliato la partecipazione a Desenzano come ovunque e hanno impresso una svolta nell’opinione pubblica su temi tanto importanti e tanto bistrattati dal precedente governo Pdl-Lega. Soprattutto siamo sono stati in prima linea per la città stessa all’interno del comitato referendario contro la speculazione edilizia, prevista dai Piani integrati in località Tassere e Grezze”.

All’insegna della lotta a sprechi, caste e conflitti d’interesse, a sostegno della meritocrazia e dalla parte dei diritti dei lavoratori, hanno scelto di sostenere Annamaria Damiano: “Il nostro candidato ideale che è al di sopra dei partiti ma soprattutto fuori dai giochi speculativi che hanno divorato in questi anni il nostro territorio”. Un territorio da valorizzare frenando la cementificazione, ridando dignità e pregio alle attività produttive, alberghiere e commerciali: “Ricordiamolo: morirebbero se privati della bellezza del nostro ambiente lacustre e collinare”.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design