Per Paolo Abate un nuovo impegno al fianco del candidato sindaco Scamperle

GRADIVA QUESTA A MEZZO BUSTO IN ORIZZONTALE

Paolo Abate ha deciso di impegnarsi nuovamente per il suo paese e ha scelto di farlo al fianco di Renzo Scamperle, candidato sindaco sostenuto dalle liste Desenzano Civica e Comune Amico. Molto conosciuto per la sua attività (la famiglia gestisce una pescheria da 25 anni), Paolo ha 47 anni, è sposato e ha una figlia: “Ho scelto una civica sganciata dai partiti e centrata sulle persone. Il mio è un impegno esclusivamente nell’interesse dei cittadini”.

Il suo impegno in politica non è nuovo e alle spalle ha già un’esperienza in Comune a Desenzano, dove è stato assessore ai lavori pubblici dal 2007 al 2009. “In quel breve tempo – spiega – ho avviato la scuola materna a San Martino, la prima scuola bioclimatica in provincia di Brescia, ho curato la viabilità, le rotonde e la messa in sicurezza di strade come quella dell’ospedale. Ho seguito il rifacimento della coperture degli istituti scolastici, che sono stati messi in sicurezza e da cui è stato tolto l’amianto. A Rivoltella ho sistemato Piazza Alpini e la parte centrale di Via Agello, ho sistemato anche il viale della Torre e allargato la strada di Vaccarolo verso Grole”.

Per il futuro di Desenzano, per il suo rilancio economico e turistico, oggi si guarda anche alle possibilità termali delle acque: un argomento su cui aveva iniziato a informarsi ancora anni fa. “Mi sono occupato dell’acqua termale per primo, ero anche andato a Morciano di Romagna per incontrarmi con il prof. Edmondo Forlani esperto geologo per capire la fattibilità di questa interessante idea. Ora ne parlano tutti, ma me ne sono interessato per primo”.

Inserzione pubbliredazione del n° 18 – 1 aprile 2011

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design