Soiano, via l’amianto dai capannoni: il Comune ha emanato le ordinanze di bonifica.

SDC10295

A Soiano saranno finalmente bonificati i numerosi capannoni con coperture in amianto, la cui maledetta polvere è tristemente nota per i morti e i malati di cancro. Dopo anni di stallo – basti ricordare che l’ordinanza del 2003 con cui si imponeva la rimozione era stata paralizzata da un ricorso al Tar – ora il Comune ha emanato le ordinanze esecutive.

“Ricordiamo – dicono i consiglieri di minoranza Giuseppe Previ e Daniela Dragoni – che è universalmente riconosciuto che l’amianto contenuto nell’eternit è assolutamente cancerogeno per via inalatoria a bassissima concentrazione e può contaminare il terreno e la falda acuifera”. I due ad agosto avevano presentato una mozione, che è stata accolta, per per la messa in sicurezza o smaltimento di tutte le coperture dei capannoni avicoli.

Si tratta di vecchie strutture risalenti agli anni 60 e oggi per lo più dismesse. Il Comune ha invitato gli interessati a produrre delle relazioni tecniche sullo “stato di conservazione delle coperture in cemento amianto” entro il 31/10/11. Su cinque ditte, tre presentano la relazione nel termine prescritto, di cui una (località Levrini) riceve l’ordinanza di esecuzione di bonifica nel tempo di un anno e le rimanenti due (Via Trevisago e Via Brescia) entro tre anni a partire dalla data di presentazione della perizia (ottobre 2011) perché ritenute meno pericolose. Le altre due ditte presentano in ritardo la relazione, rispettivamente il 10 (Via Brescia) ed il 20 febbraio 2012 (Via Monticelli) e ricevono l’ ordinanza di esecuzione di bonifica nel tempo di tre anni dalla data di presentazione della perizia (febbraio 2012).

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design