Desenzano, in vista del ballottaggio Sel auspica un apparentamento con il PD di Rosa Leso

voto

 In una fase politica per il Paese di grande incertezza, con la peggiore crisi economica del nostro tempo che falcidia i risparmi delle classi meno abbienti e moltiplica la disoccupazione, Sinistra Ecologia Libertà legge con grande favore il ridimensionamento elettorale delle forze politiche di centrodestra cui, in quanto alfieri del modello Neoliberista, in massima parte si deve addebitare questa crisi economica. A questa pesante sconfitta delle forze conservatrici ugualmente diffusa sul territorio nazionale, tuttavia, non fa da contraltare una piena, convincente e diffusa affermazione di un modello di Governo alternativo delle Sinistre. Pur nel riconoscibile successo di alcune formazioni politiche e di alcune candidature.

Venendo a Desenzano, Sinistra Ecologia Libertà riconosce il grande impegno della coalizione di Centrosinistra che candidava Annamaria Damiano, con un programma amministrativo che avrebbe meritato maggiore considerazione da parte dell’elettorato. Candidata e programma convincenti e autorevoli, cui tuttavia è mancato il voto dei desenzanesi. Al rammarico per questo insoddisfacente esito delle elezioni desenzanesi che vede la candidata di Dim, IdV e SEL, raccogliere il 7% dei voti, Sinistra Ecologia Libertà accompagna le proprie congratulazioni a Rosa Leso, candidata del PD e della Lista civica Aria Nuova, e auspica un confronto fra le coalizioni finalizzato a un eventuale apparentamento al secondo turno elettorale, che permetterebbe di affrontare questo ultimo appuntamento elettorale con maggiore sicurezza e presentando finalmente l’intera compagine di Centrosinistra unita.

Luigi Lacquaniti

coordinatore di Sinistra Ecologia Libertà

per la provincia di Brescia

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design