Italia in Rosa: a Moniga dall’1 al 3 giugno la grande rassegna nazionale dei rosati d’Italia

SDC11225

Il Chiaretto è il primo frutto della vendemmia bresciana e lombarda a giungere ogni anno sul mercato fin da febbraio, ancora nel pieno dei rigori invernali. È un vino che da oltre un secolo anticipa la primavera sulle tavole dei bresciani e che rappresenta una delle esclusive enologiche dell’area produttiva della riviera gardesana.

Vero e proprio “vino di territorio” con una particolare tecnica produttiva e stilistica elaborata a partire da fine Ottocento, il Chiaretto nasce da quattro uve rosse, con in primo piano l’autoctono Groppello, una vera rarità enologica presente ormai solo sulla riva bresciana del Garda la cui percentuale è stata incrementata con l’introduzione della nuova Valtènesi Doc, inaugurata la scorso anno da un vendemmia ridotta nelle quantità, ma ricca nella qualità.

Le bucce tenute a contatto con il mosto in fermentazione per poco tempo non caricano eccessivamente il colore e si ottiene un prodotto dalle tonalità rosa delicate ed inconfondibili, che si differenzia radicalmente dagli altri rosati per la florealità del suo bouquet, per le intriganti fragranze di piccolo frutto (in particolare la fragolina di bosco) e per la freschezza tipica delle produzioni gardesane, che unita alla struttura spesso sorprendente ne fa un vino adatto ad un ampio ventaglio di accostamenti.

Questo vino sarà il protagonista della quinta edizione di Italia in Rosa, organizzata dal Comune di Moniga del Garda e dal Consorzio Valtènesi – Garda Classico dall’1 al 3 giugno nel parco di Villa Bertanzi in centro a Moniga. L’appuntamento è il primo e il più significativo evento nazionale dedicato ai vini rosati di tutta la penisola, con qualche presenza anche francese. L’occasione sarà eccezionale per avvicinarsi a una tipologia di vino spesso poco nota e confrontarne anche le produzioni locali con altre decine di versioni nazionali.

Orari di apertura: venerdì 1 e sabato 2 dalle ore 17 alle ore 23, domenica 3 dalle 11 alle 23; la giornata di lunedì 4 giugno è riservata agli operatori. Biglietto d’ingresso: 10 € comprensivo di calice da degustazione e degustazioni guidate (su prenotazione); soci ONAV – AIS – FISAR 5 € (con cauzione per bicchiere). Info: 347.7095484 o info@italiainrosa.it

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design