San Felice del Benaco sceglie le energie rinnovabili per i consumi del Comune

uliveto san felice

San Felice del Benaco diventa ecologico. Tutta l’energia consumata dal Comune (800 Mwh annui) proverrà da energie rinnovabili, che consentiranno di evitare circa 320 tonnellate di anidride carbonica emessa nell’aria ogni anno, ossia l’equivalente delle emissioni di un auto che percorre 1.500.000 di km.

San Felice – dice il sindaco Paolo Rosa – ha fatto della sostenibilità la sua linea guida andando a percorrere nuove strade per raggiungere la migliore qualità ambientale”. L’amministrazione ha stabilito che le utenze pubbliche comunali (scuole, municipio, biblioteca, edifici pubblici, illuminazione pubblica etc) saranno rifornite con energia verde rinnovabile attraverso un accordo di fornitura con il gestore del servizio. L’energia rinnovabile è prodotta da fonti inesauribili e sostenibili, come l’energia idroelettrica, da moto ondoso, dal vento con l’energia eolica, dal sole con il fotovoltaico, dalla geotermia e biomasse. “L’iniziativa – prosegue Rosa – si inserisce in un disegno complessivo di migliore sostenibilità ecologica con un’energia che coniuga qualità di vita e riduzione delle emissioni inquinanti”.

A San Felice è inoltre già attivo in collaborazione con il gestore, un impianto fotovoltaico sul tetto delle locali scuole che da quando è entrato in servizio ha già prodotto oltre 37000 kWh di energia evitando emissioni per circa 20000 Kg di Co2.


2 Comments

  1. Simone Zuin scrive:

    Peccato che l’impianto citato sia stato installato dalla precedente amministrazione e non dal sindaco Rosa Paolo.

    Rispondi
  2. Grazie per la specificazione

    Rispondi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design