Storico accordo tra Terme di Sirmione e albergatori riuniti in consorzio: firmato un contratto di somministrazione di acqua termale.

Terme_Sirmione

Nel corso del consiglio comunale del 26 aprile il Sindaco Mattinzoli, nell’ambito del dibattito sull’andamento della stagione turistico termale 2012 ha anticipato con soddisfazione che due giorni prima è stato sottoscritto un contratto di somministrazione di acqua termale tra la società Terme di Sirmione e il Consorzio Alberghi Sirmione Acque Termali.

L’amministratore delegato della società Terme di Sirmione Giacomo Gnutti e il presidente del Consorzio Franco Cerini, nel confermare la sottoscrizione dell’accordo, hanno ripercorso tempi e modi dell’intesa che vedeva originariamente diciotto strutture sirmionesi interessate all’utilizzo della risorsa termale. Nel corso del tempo gli albergatori richiedenti sono diminuiti a dodici e dopo le ultime riflessioni si sono ulteriormente ridotti a sei: Olivi, Continental, Serenella, Alfieri, Du Parc e l’erigendo Hotel Sirmione 3. Il contratto prevede altresì le modalità di accesso, nel tempo, di eventuali ulteriori strutture interessate.

La tempistica degli interventi finora programmati prevede che quattro strutture possano essere alimentate dal marzo 2013, mentre due strutture saranno alimentate dal marzo 2015. La scansione temporale degli interventi è condizionata dall’elaborazione di un piano di fattibilità da concordare nel corso dei prossimi mesi come premessa al progetto esecutivo. Il contratto di somministrazione è sottoposto alla condizione sospensiva che la Regione Lombardia, o altro Ente da essa delegato, approvi il contratto ai sensi della normativa vigente.

Viva soddisfazione è stata espressa da Gnutti e dal consiglio di amministrazione del Consorzio Alberghi Sirmione Acque Termali: Franco Cerini, Fausto Barelli e Angelo Roman per questo storico accordo che allarga l’offerta alberghiero termale nel territorio di Sirmione.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design