Un’azione interparlamentare per il Garda a sostegno della navigazione pubblica e della depurazione delle acque.

navigazione1

Un’azione immediata a salvaguardia della navigazione pubblica lacuale con il diretto coinvolgimento di tutti i Parlamentari del Garda e l’impegno a partecipare agli inviti periodici promossi e organizzati dalla Comunità del Garda, con cadenza semestrale, sulle principali problematiche lacustri. Questo, in sostanza, l’esito dell’incontro tra i Parlamentari eletti nei collegi e nelle circoscrizioni dell’area gardesana promosso e coordinato dal Presidente della Comunità del Garda e svoltosi a Gardone Riviera lunedì 14 maggio scorso.

Le proposte della Comunità illustrate dal Presidente Passionelli non hanno solo riguardato il problema attuale e contingente dei tagli dei trasferimenti statali alla Gestione Governativa dei laghi, ma, in particolare, due aspetti strategici e decisivi per lo sviluppo dell’intera area:

1. Un nuovo modo di gestire la navigazione pubblica, integrativa e alternativa alla mobilità su gomma e con essa interconnessa, con l’esigenza di scorporare la gestione gardesana da quella degli altri laghi, autonoma e disgiunta, mediante l’affiancamento dell’operatore privato all’Ente pubblico. Una proposta articolata che “rivoluziona” l’intero sistema rendendolo appetibile e utilizzabile non solo dal turista ma anche dai circa 400.000 residenti del bacino gardesano.
2. Potenziamento e riqualificazione del sistema di collettamento e depurazione delle acque mediante la costruzione di un nuovo depuratore, il raddoppio e, ove occorra, il rifacimento dei collettori, la dismissione della condotta sub lacuale e la ristrutturazione del depuratore di Peschiera del Garda. “Investire oggi per risparmiare domani”, questo l’appello lanciato da Passionelli ai Parlamentari.

Sono intervenuti, assicurando di interessare già in questa settimana tutti i loro colleghi eletti nell’area gardesana (facendo sottoscrivere loro un impegno) e concordando con le linee guida espresse da Passionelli, i Senatori Guido Galperti (PD, Brescia) e Sergio Divina (Lega Nord, Trento) e i Deputati Giampaolo Fogliardi (PD, Verona) e Alessandro Montagnoli (Lega Nord, Verona).

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design