Festival del Vittoriale 2012: star internazionali, musica d’autore, jazz, danza, teatro e circo dal 1 luglio al 12 agosto a Gardone Riviera.

veduta-aerea-del-vittoriale-degli-italiani

La nuova stagione del Festival estivo, noto anche come “Vittoriale Tener-a-mente” – richiamo–slogan dannunziano (il Vate così giocava con le parole in una missiva destinata a una delle sue amate) punta su tradizione e innovazione, raffinatezza e qualità, confermando la formula trasversale dei 16 spettacoli tra musica, danza, teatro e circo: da Patti Smith a Pat Metheny, da Paolo Conte all’inconsueto duo Einaudi-Fresu, da Carla Fracci al New York City Ballet, da Ute Lemper all’OrquestaBuona Vista Social Club con Omara Portuondo, fino all’amatissimo clown David Larible e molti altri ospiti.

L’edizione 2012, realizzata da Re:think-art in collaborazione con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e con il contributo del Comune di Gardone Riviera, si aprirà domenica 1 luglio con un’inaugurazione che prevede un omaggio al padrone di casa, Gabriele d’Annunzio. Audace e innovativa la scelta di quest’anno: il Vate sarà infatti “riletto” da tre interpreti di punta della scena attoriale italiana, icone di tre diverse generazioni e di altrettanti stili: l’intenso Filippo Timi, il giovane Luca Marinelli e l’intramontabile Ugo Pagliai.

Nel cartellone molto spazio sarà affidato alla musica. Il “Principe” Francesco De Gregori si esibirà il 6 luglio,Paolo Conte, salirà sul palco con la sua band storica il 28 luglio e Samuele Bersani il 3 agosto festeggerà al Vittoriale i suoi 20 anni di carriera con ‘Psyco in Tour’.

Paolo Conte, il 28 luglio al Vittoriale

Come icone del genere pop-rock arrivano Yann Tiersen, noto per essere l’autore della raffinata colonna sonora de ‘Il favoloso mondo di Amelie’, amatissimo soprattutto dai giovani, e la sacerdotessa “maudit” Patti Smith, sul palco rispettivamente il 15 e il 20 luglio. Sorprese anche per gli amanti del jazz: il 17 luglio salirà sul palco del Vittoriale il poliedrico chitarrista e compositore americano Pat Metheny, fresco del suo 19mo Grammy Awards come miglior album New Age per ”What is All About”.

Il 25luglio si terrà il concerto dell’Orquesta Buena Vista Social Club; il 27 luglio spazio a Walter Belrami e al suo Postural Vertigo Quintet, secondo atto di un progetto coprodotto dal Festival del Vittoriale nel 2010, dove il quintetto presentò in anteprima il suo primo, fortunatissimo disco. Il 31 luglio infine si potrà ascoltare l’inconsueto, attesissimo duo formato da Ludovico Einaudi e Paolo Fresu.

Danzatori del gruppo Kataklò

Il contenitore danza del Festival del Vittoriale racchiude in 4 spettacoli. Si parte il 12 luglio con un nome che ha fatto la storia nel panorama italiano: Carla Fracci nei panni della prostituta Cabiria. Il 29 luglio è la volta dell’ensemble di physical theatre più amata della scena italiana: i Kataklò. Un grande appuntamento per raccontare la danza attraverso i suoi generi e i suoistili, in un percorso ideale tra passato, presente e futuro, sarà quello del 5 agosto con il Gran Gala di Danza e Danze: una vera e propria maratona, dal balletto classico con il Bolshoi Ballet Academy, al Contemporaneo con il Balletto Teatro di Torino, dal tango dei Los Hermanos Macana, al Flamenco e alla Street dance. Chiudono il contenitore danza e anche il Festival, il 12 agosto, i primi ballerini del New York City Ballet.

Il 6 agosto prossimo a ricreare le magiche atmosfere del mondo circense sarà David Larible, il “più simpatico e applaudito clown al mondo”. Anche se non nella sua declinazione più classica, ovvero quella di prosa, il teatro sarà uno dei protagonisti della rassegna con due raffinati appuntamenti. Oltre alla già citata inaugurazione del 1 luglio, il 9 agosto si esibirà la bionda e sinuosa Ute Lemper: un po’ Marlene Dietrich, un po’ Edith Piaf, la cantante e attrice tedesca condurrà il pubblico in un viaggio da Brecht a Piazzolla, da Berlino a Buenos Aires.

Tutti gli spettacoli sono serali, con inizio alle ore 21.15.

Prevendita biglietti su www.anfiteatrodelvittoriale.it. Infoline al 393/ 5545627

One Comment

  1. Ho semplicemente aggiunto il tuo feed all’RSS Reader… continuo a seguirvi, Grazie!

    Rispondi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design