Ichtya di Peschiera vince a Desenzano la seconda regata della “Bandiera del Lago 2012”

SDC11309-1

Desenzano ha accolto alla grande la seconda tappa del Palio delle bisse, gara che doveva designare il primo equipaggio capo classifica del campionato per la Bandiera del Lago 2012, dopo l’esordio di Sirmione che ha visto chiudere a pari punti le vincitrici delle tre batterie: Clusanina d’Iseo, Regina Adelaide di Garda e Ichtya di Peschiera.

Ed è stata proprio Ichtya di Peschiera la trionfatrice della serata al termine di una regata senza sbavature con virate di boa impeccabili, una fluidità e un ritmo di voga da manuale e una progressione irresistibile. I riscontri cronometrici parlano chiaro Ichtya (6’32”) ha tagliato il traguardo in scioltezza con quasi una barca e mezza su Garda (6’36”), la sua più immediata inseguitrice. Clusanina (6’37”), detentrice della Bandiera del Lago, in evidente difficoltà nell’ultimo lato a tenere il passo degli arilicensi, si tiene stretto il terzo posto che ha rischiato di dover cedere a Regina Adelaide (6’38”) quarta, Preonda di Bardolino (6’39”) quinta ha vinto la sfida con Gardonese (6’40”) per restare nelle batteria dei migliori anche nella prossima sfida in programma a Garda sabato prossimo.

Gardonese nella batteria del Gruppo A sarà sostituita da Portesina di San Felice che ha vinto con autorevolezza la batteria del Gruppo B. In questa regata è salita sul secondo gradino del podio Monte Isola d’Iseo. Cà da Mosto di Sirmione ha guadagnato la quarta piazza precedendo Serenissima di Salò. Hanno chiuso il lotto degli arrivi le due bisse di Lazise che si sono piazzate nell’ordine: San Nicolò e Lacisium.

Le “stelle” della serata, e sarà sicuramente così per tutto il campionato, sono state le ragazze di Birba di Lazise, il primo equipaggio tutto femminile del Palio delle bisse, che ha gareggiato nel Gruppo C. A vincere questa competizione è stata Carmagnola d’Iseo che ha guadagnato la promozione nel Gruppo B e si avvicenderà con Lacisium. Villanella di Gargnano che aveva i favori del pronostico si è dovuta accontentare del secondo posto. I vogatori di casa di Sant’Angela Merici, in gara solo in questa occasione, ma fuori concorso, hanno ottenuto un brillante terzo posto. Quarta piazza per Betty di Cassone e quinta Iseo. Infine hanno fatto regata a se le rematrici di Birba che si sono meritate scroscianti applausi e sonori incitamenti dalla folla che ha gremito il lungolago della capitale del basso Garda. Impeccabile l’organizzazione, curata dal Gruppo Bisse di Desenzano capitanato da Mauro Bonfanti, già presidente della Lega Bisse del Garda, in collaborazione con gli Amici del Porto Vecchio.

L’entusiasmante avventura del Palio delle Bisse proseguirà  sabato 7 luglio a Garda, terza tappa del campionato per la Bandiera del Lago.

Gli orari per la manifestazione di Garda sono i seguenti:

ore 18.00 – arrivo imbarcazioni

ore 19.00 – riunione del Consiglio di Regata

ore 20.00 – sfilata a terra con gli Sbandieratori di Zeveto – Chiari

ore 20.45 – barche in acqua e sfilata in acqua degli equipaggi con saluto al pubblico

ore 21.15 – inizio regate a seguire premiazioni.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design