Lavori al Vò, rotonda di Via Vighenzi, asfaltature e illuminazione: Corti e Anelli rivendicano la paternità dei lavori a Desenzano.

Passata la campagna elettorale e insediatasi la nuova amministrazione, l’ex sindaco Felice Anelli e l’ex assessore ai lavori pubblici, ormai esterni alla politica desenzanese, rimarcano la paternità di alcune opere finanziate con l’avanzo di amministrazione, ma che per poter essere concretizzate hanno dovuto attendere l’approvazione del bilancio 2012.

Alcuni interventi hanno avuto dei ritardi tecnici, ma si tratta di opere portate a termine a ridosso del voto amministrativo, come l’ampliamento e la sistemazione del parcheggio di Via Cavour, di altre che saranno terminate a breve o di altre che partiranno con l’autunno. Uno specificazione di non poco conto, poiché in quanto padri di questi interventi vogliono giustamente prendersi i meriti.

In questi giorni sono terminati i lavori di ampliamento del marciapiede che da Via Vighenzi (dove è da poco pronta una nuova rotonda sullo svincolo con la strada provinciale) arriva a Via Malagutti, all’altezza delle Cantine Visconti, sulla strada sono anche stati installati due speed-check. Proseguendo verso Padenghe, è anche stato riqualificata l’area a lago del Vò dove è stato realizzato un parcheggio di 60 posti con parchimetro sulla strada a ridosso del muraglione sul lato sud, mentre nel parcheggio con il belvedere è stato realizzato anche un chiosco concesso tramite bando a un privato per 25mila euro annui per 10 anni.

In definizione è l’ampliamento del cimitero di Desenzano con 140 nuovi loculi per un costo di 300mila euro, mentre 200mila quelli destinati per il cimitero di Rivoltella. Sorvolando sulle asfaltature per 100mila euro, segnaliamo i 103mila euro per la nuova illuminazione di Piazza Matteotti tra la Navigarda e il ponte alla veneziana. Cui si aggiungono i 200mila euro per il recupero di Vicolo Signori/Vicolo Oratorio

 “È giusto – dice Anelli – che la gente sappia che sono opere nostre”. “Con queste opere – commenta Corti – sono stati rifatti tutti gli ingressi di Desenzano. Per un città turistica c’è la necessità di avere anche un bell’ingresso”.

(in foto una visuale aerea del lido del Vò) 

One Comment

  1. Sono stato molto contento di aver trovato questo sito. Voglio dire grazie per il vostro tempo per questa lettura meravigliosa! Io sicuramente mi sto godendo ogni post e ho già salvato il sito tra i segnalibri per non perdermi nulla!

    Rispondi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design