Ospedale di Desenzano, avviato un nuovo progetto a favore dei pazienti del Pronto Soccorso.

ospedale desenzano

A partire dallo scorso 2 luglio è stato avviato, presso l’Ospedale di Desenzano, un progetto sperimentale mirato alla riduzione dei tempi di attesa in Pronto Soccorso. Il progetto, finanziato da Regione Lombardia, ha permesso la creazione di un percorso specifico dedicato a quei pazienti cui viene riconosciuto, al momento dell’accettazione, un basso livello di emergenza-urgenza che si traduce nell’attribuzione di un codice colore bianco o verde.

Il percorso proposto si basa sull’apertura di un ambulatorio specifico (attivo il lunedì dalle 8 alle 20 e dal martedì al sabato dalle 14 alle 18) dove vengono garantite prestazioni di primo livello che di norma non prevedono l’esecuzione di esami diagnostici come analisi di laboratorio, radiografie o consulenze specialistiche.

I pazienti seguono quindi due percorsi distinti a seconda che venga attribuito loro un codice colore ad alta priorità (rosso o giallo) oppure un codice colore a bassa priorità (verde o bianco). Questo al fine di permettere una migliore distribuzione delle risorse e una più corretta presa in carico a tutto favore dei pazienti che vedranno diminuire i disagi legati all’attesa.

Ai pazienti tenuti al pagamento del ticket dimessi con codice colore bianco viene chiesta la compartecipazione alla spesa sanitaria tramite il pagamento di un ticket di euro 25.

Il progetto è inoltre arricchito da altri due elementi importanti.

Si sta infatti procedendo ad un adeguamento del sistema informatico che permetterà, a breve, l’installazione presso la sala di attesa di un secondo monitor che offrirà informazioni aggiuntive rispetto a quelle offerte dal monitor già presente. Oltre al numero di pazienti presenti, numero di urgenze in corso e posizione nella lista di attesa generale, gli accompagnatori potranno seguire, nel pieno rispetto della privacy, l’iter sanitario del loro congiunto circa la posizione del paziente all’interno della struttura in relazione all’esecuzione di visite, consulenze o esami diagnostici.

Inoltre si realizzerà un’omogeneizzazione dei criteri di attribuzione dei codici bianchi grazie all’adozione di protocolli univoci stabiliti con Delibera Regionale.

“Questo progetto – sottolinea il Direttore Generale Dott. Fabio Russo – è stato avviato al Pronto Soccorso di Desenzano perché registra oltre 50.000 accessi annui, nel 2011 per la precisione sono 56.486 le persone che si sono rivolte alla nostra struttura, e dovrebbe portare ad una più completa informazione sulle procedure sanitarie in atto e auspicabilmente ad una riduzione dei tempi di attesa. Questo ci permetterà sia di offrire un servizio più attento e puntuale ai nostri pazienti che di allinearci con le nuove modalità organizzative adottate da Regione Lombardia nel settore emergenza-urgenza.”

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design