Riqualificazione di Piazza d’Annunzio

D.01

Piazza d’Annunzio è dalla sua origine incapace di soddisfare le esigenze per cui è stata creata. Non è mai riuscita per limiti progettuali a proporsi come luogo di aggregazione costante per la popolazione, finendo per  penalizzare anche le attività ed i negozi presenti.  Lo scorrere del tempo ha usurato i materiali che la compongono, generando un inevitabile degrado. La piazza, oggi più che mai, si presenta come un corpo abbastanza estraneo rispetto all’abitato di cui  invece avrebbe dovuto essere il fulcro. L’Amministrazione Comunale è impegnata sin dall’inizio del mandato in una complessiva opera di riqualificazione del Centro Storico e delle aree limitrofe, attraverso la razionalizzazione della viabilità ed il miglioramento la fruibilità pedonale, con l’obiettivo di accrescerne la vivibilità e di renderlo un luogo di incontro e socializzazione. Lo dimostrano i diversi interventi, in parte già realizzati (Rotonda di collegamento di Via Verdi e via Barbieri, Cortile del Municipio) e previsti ( via Fratelli Beretta, via Tito Speri, Rotonda di collegamento tra via Talina, via Barbieri, via Vighenzi e parcheggio del plesso scolastico), senza dimenticare le numerose iniziative organizzate durante il corso dell’anno. A maggior ragione si intende porre fine ad un’anomalia presente da troppo tempo nel nostro paese: una piazza che non funziona come tale. Con tali premesse è stato indetto un “Concorso di Progettazione” a cui hanno partecipato 17 concorrenti, che ha premiato i 3 migliori progetti classificati (8.000 euro al primo classificato, 5.000 al secondo e 3.000 al terzo), giudicati da una Commissione Tecnica creata appositamente.

  Ecco i criteri e le prescrizioni contenuti nel Bando di Concorso per l’elaborazione dei progetti:

 - Costo di realizzazione dell’opera non superiore a 2.704.000 euro.

   – Progettazione della piazza su due  livelli:

    a) Primo livello, rappresentato dall’attuale quota ribassata della piazza, con l’indicazione di favorire il collegamento con la parte superiore e la percorribilità degli spazi, attualmente fortemente disgiunti.                                                                                                                                                                                  b) Secondo livello, formato dalla parte antistante la sede del Municipio, che deve essere ampliata, ovvero prolungata attraverso il rialzamento di una porzione della piazza alla stessa quota della strada. Questo nuovo spazio deve essere carrabile, per poter ospitare il mercato settimanale, che attualmente si svolge nel parcheggio accanto a Via Verdi. Ciò consentirà di rivalutarlo, incentivando al tempo stesso la percorrenza verso il Centro Storico, in un’ottica di utilizzo degli spazi più omogenea e compatta.                                                                                                                                  – Creazione di un Auditorium, dotato di 250 posti a sedere e realizzato nel corpo dove sono attualmente ubicati l’Ambulatorio Veterinario e l’Agenzia di Comunicazione, con la predisposizione ad ospitare spettacoli teatrali, concerti musicali e proiezioni cinematografiche. La conformazione geologica del terreno impedisce l’escavazione e pertanto la possibilità di creare un Auditorium al di sotto del livello di superficie.                                                                                                                             – Creazione di una Sala Polivalente alla quota attuale della piazza, con una superficie di 150 mq. e la possibilità di dividere le stanze per ospitare riunioni ed incontri.                                                                   Martedì 5 giugno presso il giardino della Biblioteca Comunale è avvenuta la presentazione dei progetti in concorso, che sono rimasti in esposizione per alcuni giorni successivi e la premiazione dei primi tre classificati :                                                                                                                                                           1° classificato – PEDRALI ROSSINI ARCHITETTI – Brescia
2° classificato – STUDIO LINEA 7 – Lonato
3° classificato – ARCHIPLANSTUDIO – Mantova
L’Amministrazione Comunale ha sottoposto ai Cittadini le proprie valutazioni nel corso di un’Assemblea pubblica tenutasi nel Cortile del Palazzo Municipale Giovedì 26 Luglio alle ore 21,00. Terminato questo passaggio prenderà il via la seconda fase operativa consistente nell’affidamento del progetto più consono alle finalità richieste. Sarà anche l’occasione per valutare meglio i costi di realizzazione dell’opera, che terranno conto delle minori entrate di bilancio previste nel 2012 rispetto agli anni precedenti e delle prospettive future di gestione della spesa pubblica. Coerentemente con i principi che la ispirano, l’Amministrazione esaminerà ogni aspetto e suggerimento, dopo di che, in maniera trasparente, si assumerà come è logico che sia, la responsabilità delle decisioni.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design