Ultimo appuntamento con le Memorie di Terra! Etnikòs: danze e musiche dalle terre di confine

Etnikos

Acque e Terre saluta e ringrazia il suo folto pubblico, che anche quest’anno ha partecipato numeroso con entusiasmo ad ogni serata sia dei Viaggi di Acqua, sia delle Memorie di Terra. Per chiudere l’ottava edizione in musica, a Villanuova sul Clisi gli Etnikòs coinvolgeranno gli spettatori in danze e musiche dalle terre di confine.

Il suono degli Etnikòs è dato dal monologo vibrante delle corde mistiche di un oud, o dal dialogo frenetico tra il respiro di una fisarmonica e una chitarra frantumata nei propri accordi; la darabukka e le altre percussioni scaturiscono quei ritmi che per millenni hanno scosso il profondo attraverso la danza e nel corso dei concerti inducono i musicisti stessi a coinvolgere/coinvolgersi in improvvisazioni trascendenti gli spazi portando l’ascoltatore in luoghi inesplorati. Danze e musiche dalle terre di confine è il suono scaturito dall’incontro di etnie differenti, di una carovana gitana che percorrendo le terre di confine scopre nuovi e allo stesso tempo secolari paesaggi sonori; è il suono della risacca del Mediterraneo che porta echi mitologicamente millenari, è una rebetika fumosa nella sotterranea oscurità di Atene, è la follia frenetica di una fanfara macedone, la visione lunare di un minareto nella notte, terra screpolata dal sole e percorsa da nomadi che si spingono ai confini del deserto.

Chi sono: Il gruppo Etnikòs è attivo dal 2002 e si esibisce regolarmente in rassegne, festival e clubs. Nel 2003 ha partecipato al compact disc sostenuto dall’unione europea “Oltre i confini”, nel 2007 partecipa alla compilation “Arci libertà e musica”.

Davide Bonetti: fisarmonica. Nato a Castiglione delle Stiviere (Mn), si avvicina alla fisarmonica da piccolo grazie agli insegnamenti dello zio Filippo Bazzoli, proseguendo così una tradizione di famiglia che parte dal bisnonno. Prosegue in seguito gli studi dello strumento con Fausto Beccalossi. Diplomato in musica Jazz presso il conservatorio di Brescia nel 2007, approfondisce in parallelo lo studio della musica Jazz con Beppe Rusconi. Parallelamente alla fisarmonica si dedica allo studio e alla pratica dell’organetto. Musicista eclettico, si esibisce sia come solista che in diverse formazioni di musica etnica, popolare, jazz e classica. In campo teatrale cura ed esegue musiche di scena per vari spettacoli. Insegna fisarmonica presso l’Accademia Zerootto di Cellatica (Bs) e per l’associazione Curiosarte; insegna fisarmonica e musica d’insieme presso l’Accademia Musicale di Ome (Bs). Conduce laboratori musicali per le scuole materne, elementari e superiori. Dal 2009 dirige l’Orchestra dell’Accademia Musicale di Ome.

Marco Tiraboschi oud/bouzuki, chitarra. Musicista eclettico, prendendo elementi dalla musica contemporanea, dei Balcani, del medio oriente e jazz, persegue un’idea basata sulla fusione multiculturale che trascenda stili e tecniche, per focalizzarsi sulla formazione di un linguaggio d’arte personale ed emotivamente comunicativo. La sua musica s’ispira al viaggio, alla natura, alla filosofia, alla poesia. Inizia lo studio della chitarra classica all’età di dieci anni, coltivando parallelamente lo studio dell’improvvisazione e delle correnti “trasversali. Consegue, nel 2001, il diploma decennale in chitarra classica al Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia. Nel 2002 si trasferisce in Grecia dove effettua studi di liuteria, sulla musica greca e turca ed apprende le tecniche di bouzuki ed Oud. Si dedica poi intensamente alla chitarra Jazz. Ha collaborato sia con formazioni teatrali che di danza. Dal 2004 è docente di chitarra alla Civica Scuola di Musica Città di Chiari; è stato dal 2004 al 2009 direttore artistico del Cinecircolo il Chiostro a Brescia.

Beppe Gioacchini percussioni. Nato a Brescia, si è dedicato fin dalla metà degli anni ’70 allo studio della percussione, cominciando l’attività concertistica in campo jazzistico con musicisti allora emergenti come Sandro Gibellini e Pietro Tonolo. La passione per il jazz e le percussioni lo hanno portato a collaborare su diversi fronti, collaborando alla realizzazione di festival e concerti e scrivendo articoli per diverse testate locali e nazionali. Ha focalizzato dapprima lo studio sulla percussione e la cultura afro-cubana e afro-brasiliana, parallelamente ha continuato l’attività jazzistica con importanti musicisti locali e nazionali. Ha fatto parte della “Great Naco Orchestra”, e della “Brescia Project Jazz Orchestra”. Ha collaborato altresì a spettacoli di danza e teatro con le coreografe Giulia Gussago, Marina Rossi, Tullia Pedrotti e Claudio Gasparotto. Didatticamente ha insegnato percussione afro-latina presso Accademia di Musica Moderna (Verona e Milano) ed attualmente presso Altrosuono di Brescia.

Enzo Santoro voce, flauto. Musicista precoce, ha iniziato gli studi musicali all’età di sei anni guidato dal violinista e poeta dialettale barese Peppino Santoro, zio di suo padre. A 12 anni, col flauto dolce soprano, supera l’ammissione per frequentare la classe di flauto traverso presso il Conservatorio ‘N. Piccinni’ di Bari, dove si diplomerà nel 1989. Musicista ed arrangiatore versatile, ha all’attivo collaborazioni con diverse formazioni orchestrali, cameristiche, di musica moderna e folk. Trasferitosi a Brescia nel 2001, coordina il gruppo La Compagnia della Vocata con l’intento di diffondere la musica popolare dell’Italia meridionale. Collabora con il chitarrista Giorgio Cordini nel progetto “Disarmati“, al fianco dei violinisti Michele Gazich e Stefano Zeni. E’ inoltre componente del gruppo etno-folk “L’Archidamo“, con cui ha registrato un CD dal vivo, e ha all’attivo una collaborazione col cantautore bresciano Daniele Gozzetti per promuovere le sue produzioni.

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
In caso di maltempo verrà individuata una data alternativa

Etnikòs
Danze e musiche dalle terre di confine
Sabato 15 settembre – ore 20.30
Villanuova sul Clisi
Cortile della Biblioteca e del Centro Sociale
(ingresso da via Bianchi)

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design