Fondazione Tovini: Centro di Ascolto a Maguzzano

02

Sono trascorsi oltre 3 anni da quando la Fondazione Beato Giuseppe Tovini, che ha sede a Verona, ha aperto il Centro di Ascolto di Maguzzano, con competenza territoriale nella zona bresciana del lago di Garda, con 24 parrocchie attive fra Sirmione, Desenzano, Lonato,  Pozzolengo e tanti paesi della Valtenesi.

Le finalità della Tovini, sono quelle di aiutare persone e famiglie in stato di bisogno e poterle far superare momentanee difficoltà economiche. La Fondazione non da sussidi né somme a titolo gratuito, ma fornisce alle Banche convenzionate, ove sussistono le capacità di rimborso, le garanzie necessarie per ottenere, a condizioni di favore, finanziamenti che altrimenti non verrebbero concessi.

Talvolta prestiti di modesta entità, concessi  nel momento di necessità, possono essere sufficienti a non entrare in “giri equivoci”,  evitando  danni talvolta irrimediabili. Altre volte può essere utile un consiglio, una consulenza tecnica, da parte di persone che hanno acquisito esperienze finanziarie  nella loro attività professionale.

Il prestito “Microcredito di Soccorso” massimo concedibile è di Euro 6.000, con  rate mensili di rimborso la cui durata può arrivare fino a 60 mesi. I tassi sono molto contenuti ed attualmente, con la maggioranza delle Banche convenzionate, sono inferiori al 2%.

In questi 3 anni di attività, sono stati erogati finanziamenti per oltre 190.000 Euro e prestato diverse consulenze.  I cittadini che hanno potuto beneficiare di tali servizi, sono stati in larga parte del Comune di Desenzano mentre è risultata marginale la richiesta di ascolto dei residenti degli altri Comuni.

La crisi economica  è arrivata anche nella riviera bresciana del Garda e sono sempre più numerosi i nuclei familiari che vivono in ristrettezze finanziarie. Ed e’ un peccato che in momenti così difficili, forse perché non a conoscenza dell’attività del Centro, o forse perché restii a chiedere un incontro, non si usufruisca di quei validi strumenti di aiuto disponibili nel territorio.

La gestione dell’Ascolto è della massima riservatezza ed i volontari dei vari Centri, in tutto 29,  sono persone che offrono,  con tanta  sensibilità,  il loro aiuto completo,  disinteressato e gratuito a chi ne ha bisogno.

Se il prestito non può essere richiesto per mancanza dei requisiti, si può sempre fissare un incontro per ricevere dei pareri tecnici , per trovare una soluzione alle proprie difficoltà economiche. Consigli sulla gestione degli impegni finanziari, sulla ristrutturazione dei debiti, sulle  scelte dei tassi e sulla sostenibilità delle condizioni contrattuali nell’accensione di nuovi prestiti, e tanto altro ancora, sono talvolta determinanti per risolvere situazioni anche complesse, soprattutto per coloro che non hanno molta dimestichezza nel campo finanziario.

I Servizi Sociali del territorio, sono stati da tempo informati dell’attività della Fondazione Tovini e potrebbero essere di assistenza per la richiesta d’ascolto di chi ne ha bisogno,  offrendo pertanto ulteriori possibilità di risoluzione dei problemi, alla propria comunità.

L’appuntamento  può essere anche richiesto direttamente alla segreteria della Fondazione, al numero 045/9276213. Gli incontri vengono fissati il Lunedì e Martedì dalle 9,30 alle 12,30.

Franco Amadori
Ernesto Petrella

Foto © Claudia Filisina – Tutti i diritti riservati

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design