Alessandra Angelini a Barcellona: «Awesome Expo!»

ignis

Alessandra Angelini partecipa a Barcellona a “AWESOME EXPO. International Art Exhibition”, la mostra collettiva a cura di Maria Grazia Todaro, organizzata da Queen Art Studio presso la prestigiosa Crisolart Fine Art Gallery, che situata nella zona centralissima della città, accoglie dall’8 al 18 settembre artisti di livello internazionale.

Alessandra Angelini espone in questa occasione Ignis, un’opera su tela (cm 100×200)  realizzata nel 2005 che fa parte di una serie di lavori dedicati all’energia e all’elemento “fuoco”. Le pennellate tracciate esprimono dinamismo, movimento, potenza e sono analoghe alla forza della fiamma, della quale viene riprodotto anche il colore: toni rossi, arancioni e gialli che si stagliano su uno sfondo violaceo.

Lo studio delle variazioni cromatiche, minuzioso e dettagliato, è dettato da un ritmo cadenzato, musicale. La stessa meticolosità si ritrova nella scelta dei pigmenti: le tempere sono preparate personalmente dall’artista utilizzando pigmenti in polvere, amalgamate con opportuni leganti. I toni e la luce che erompe dall’opera sono metafora dei movimenti dello spirito nell’imprevedibile percorso esistenziale.

Seppur attratta costantemente dalla sperimentazione di nuove tecniche e materiali, Alessandra Angelini con quest’opera sottolinea l’importanza attribuita alla pittura che considera come un “incontro musicale tra pensiero, colore, segno che, nel costruirsi dell’opera si trovano a interagire con la tela e che da esso fanno nascere una nuova entità, dotata di vita autonoma.

Questo è il prodigio della Pittura, al di là della forma, dell’idea o del soggetto che essa rappresenta”. In particolare la tempera per sua natura opaca e difficilmente sfumabile, permette di esprimere il gesto puro dato dal pennello e scaturito direttamente dalla mente, senza ricorrere a mediazioni che comprometterebbero l’immediatezza dell’esecuzione.

Grazie a opere come Ignis e alla continua e approfondita ricerca artistica, nel tempo,  sono nati lavori apparentemente distanti tra loro, ma che condividono la medesima espressione del concetto di “colore”.

Alessandra Angelini  già in passato ha esposto in Spagna: nel 2006 e nel 2011 a Madrid presso il Salone Internazionale della Stampa d’Arte e Arte Contemporanea e nel 2008 alla 5° Biennale Internazionale di Arte Grafica, presso il Museo Favellò Firal di San Carlos de la Rapita. Nello stesso anno il comune di San Carlos de la Rapita ha acquisito due opere grafiche significative del suo percorso artistico.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design