Harry Potter e la scuola di Hogwarts alla Rocca di Lonato

hp

Gran finale domenicale per la due giorni dedicata in tutto e per tutto al maghetto Harry Potter, ai personaggi della saga di JK Rowling, alla scuola di magia di Hogwarts. Tra giochi e cosplay, la Rocca di Lonato si trasforma in un castello magico!

La scuola di magia e di stregoneria di Hogwarts si trasferirà per due giorni a Lonato del Garda, all’interno della Rocca visconteo-veneta, per un evento benefico organizzato da un gruppo di giovani appassionati e patrocinato dall’amministrazione comunale e dalla Fondazione Ugo da Como.

Il 17 e il 18 agosto la storia di magia più famosa del pianeta prenderà vita e forma: Harry Potter e i suoi fedelissimi, con tutti i personaggi della saga, ‘occuperanno’ simbolicamente la Rocca di Lonato per trasformarla in un vero castello magico, raggiungibile solo con il treno espresso che parte dal binario nove e tre quarti.

Gli organizzatori delle due giornate sono un gruppetto di giovani fans del ‘maghetto’, che gestiscono con passione forse una delle più note pagine Facebook dedicate ad Harry, con ben 43mila fans e che già lo scorso anno organizzarono la prima edizione del raduno lombardo, in terra bergamasca, con la partecipazione di oltre 500 ragazzi e migliaia di ‘babbani’ curiosi.

Il ‘menu’ di attività del fine settimana gardesano sarà ovviamente a tutta magia: lo smistamento nelle Quattro Scuole, la Tombola e la Lotteria, i quiz sulla saga, la magica caccia al tesoro, gli scacchi dei maghi, il cruciverbone potteriano e le gare di Quidditch.

Il Quidditch è uno sport che tutti gli appassionati potteriani conoscono bene: coinvolge sette giocatori per squadra, e quattro diversi ruoli (cacciatore, portiere, battitore e cercatore) usando tre diversi tipi di pallone (un pallone da pallavolo, una da palla avvelenata, una pallina da tennis). Il bello è che tutti i partecipanti devono giocare con una scopa tra le gambe per tutta la durata della partita.

L’importanza dell’evento non è legata esclusivamente alla saga del maghetto con gli occhiali ma ad un importante scopo benefico. L’incasso sarà infatti devoluto in beneficenza, in favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia Romagna: l’ingresso, per adulti e bambini, è di solo 2 euro.

da www.bresciatoday.it

 

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design