Padenghe Medievale: dame e cavalieri alla reconquista della Valtenesi

112751_8841

Continua fino al 18 agosto l’evento più atteso dell’estate di Padenghe, un viaggio a ritroso nel tempo che fu che trasformerà l’intero centro storico in una gigantesca arena medievale, fatta di sbandieratori e mangiafuoco, dame e cavalieri, antichi artigiani ed esperti conciatori. Da oltre 10 anni Padenghe Medievale si conferma uno degli appuntamenti clou dell’estate del Basso Garda, capace di richiamare a sé curiosi e appassionati da tutto il lago.

Difficile infatti resistere alla tentazione di “un centro storico bardato a festa”, completamente pedonalizzato, in cui sarà possibile soffermarsi ad osservare le abilità di giocolieri e trampolieri, oltre che gustare e degustare le specialità tipiche, magari davanti a un fresco boccale di birra. Un ricco programma di eventi correlati allieterà inoltre la tre giorni ‘padenghina’: l’esordio ‘ufficiale’ venerdì 16 alle 21 con un viaggio in musica nell’Europa del Medioevo insieme agli ‘Ensemble Lumieres Medievales’, anteprima originale della Fiera delle Antiche Arti e Mestieri di sabato, mercatino a tutto tondo circondato da animazioni itineranti e i citati stand gastronomici.

In serata lo spettacolo teatrale ‘Sine Fine: l’eterna lotta tra il bene e il male’, tra filosofia e azione colpi di scena garantiti dal gruppo storico ‘Combusta Revixi’ della Città di Corinaldo. Il gran finale durerà un giorno intero, fin dalla mattina: i Falconieri delle Orobie e i loro volatili addestrati, l’imperdibile torneo di scacchi della Torre e Cavallo, ancora la Fiera dei Mestieri (dalle 17.30) e poi la sfilata in costume.

La serata prosegue con l’assedio al Castello: in Piazza d’Annuncio i giochi di fuoco e di balistica dei ‘Combusta Revixi’, giusto in tempo per il grande spettacolo pirotecnico, dalle ore 23, che simulerà appunto l’incendio del Castello, per una nuova reconquista.

Alessandro Gatta
FORMATO
BresciaOggi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design