A Moniga la Festa della Birra regala una sorpresa al Comune

DSC04442

I benefici effetti della Festa della Birra di Moniga continuano a farsi sentire anche molto tempo dopo i giorni spensierati della manifestazione. E ovviamente non si tratta di un inno al bere, piuttosto di un canto di partecipazione: perché con i proventi dell’edizione 2012 della Bier Fest è stato ristrutturato un orfanotrofio in Ucraina e sono stati sistemati pure i nuovi giochi dell’oratorio.

Grazie ai proventi che, come accade ogni anno, vengono dirottati verso diverse forme di beneficenza, anche il Comune di piazza San Martino si è dotato di un proprio e personale defibrillatore semiautomatico (DAE), posizionato in una teca collocata nell’atrio del municipio.

Uno strumento utilissimo e davvero ‘salvavita’ della cui diffusione capillare si è fatta promotrice la Regione Lombardia, a seguito del decreto Balduzzi e delle linee guida “per la sicurezza e per la sanità” in esso contenute. L’amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione Cuore Amico del Garda, ha da poco concluso i corsi di formazione per rianimazione cardiopolmonare e uso del defibrillatore. E in questa operazione così importante per salvare vite, intervenendo in modo tempestivo nei casi delicati, sono stati coinvolti sia i consiglieri dell’Unione Sportiva di Moniga che il personale e gli amministratori del Comune, pure gli agenti della Polizia Locale.

Nella sua teca brillante, il DEA monighese, in caso di necessità, resta a disposizione anche dei volontari del soccorso del 118.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design