Miss Ciclismo, verdetto shock: Martina Avanzi sconfitta di un solo voto

foto 2

Sconfitta per un solo punto, per un solo voto. Beffata in drittura d’arrivo, nella finale nazionale di Miss Ciclismo andata in scena al Centro Congressi di Darfo Boario Terme. Lei che era la favorita della vigilia, dalla sua aveva il voto della critica e della giuria ‘vera’, quella fatta da giornalisti, esperti di settore, campioni dello sport tra cui il ciclista portoghese Rui Costa, che indossa la maglia multicolore del Campionato Mondiale di ciclismo su strada.

Sconfitta per un solo punto, per un solo voto. La sua ‘remuntada’ via web purtroppo non ha sortito gli effetti sperati, e per un soffio. Ma Martina Avanzi non demorde per natura, il suo carattere non glielo concede. Il secondo posto è comunque un risultato prestigioso, ha dichiarato al termine della competizione. E siamo sicuri che la rivedremo, presto o tardi, calcare una passerella. Perchè, e anche questo tutti lo sanno, la vera vincitrice è lei. E comunque è andata, è stato un successo.

Al.Gat.

One Comment

  1. mariateresa scrive:

    in genere i simboli-sportvi, anche quelli che sono metafora del mondo delle bicicletta si vestono in modo più consono a rappresentare quella realtà : la foto della quasi preferita potrebbe essere paragonabile a ” il peccato” di von stuch di cui parlerò il 4 aprile, per la parte venere senza pelliccia!! by mt

    Rispondi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design