Mode, The New Way: l’arte bresciana come non l’avete mai vista

mode

MODE è la nuova realtà imprenditoriale che sta nascendo a Brescia nel settore arte. Scaturisce dall’idea di cinque giovani: due figure organizzative e manageriali, Lucia Cariani ed Elisa Moreschi, e tre artisti, Marco Paghera, Max Valerio e Francesco Visentini.

Il team fondatore di MODE è composto da tre studenti laureati presso l’Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia: Lucia Cariani nel corso di Grafica e Comunicazione, Elisa Moreschi in Didattica dell’Arte per i Musei e Francesco Visentini in Scultura. Marco Paghera e Max Valerio sono due giovani artisti bresciani autodidatti che, con i loro lavori, hanno già suscitato opinioni positive e commenti lodevoli nel settore dell’arte. Gli artisti di MODE sono stati apprezzati da importanti critici come: Alberto d’Atanasio, Ilaria Bignotti e Paolo Bolpagni.

L’obiettivo di MODE è di riportare in auge il concetto che l’opera d’arte sia innanzitutto prodotto, fruibile da qualunque persona, che si tratti del collezionista, dell’amante dell’arte o del cliente occasionale (nel target di riferimento figurano sia enti pubblici, sia privati). MODE mira a ricostruire una relazione tra artista e acquirente, dove quest’ultimo può non solo acquistare opere d’arte, ma anche commissionarle, in base alle proprie esigenze, seguendo passo passo il lavoro dell’artista.

Lo spazio di MODE avrà dunque una duplice funzione: artigianale e commerciale. La struttura di MODE prevede inoltre l’avvio di una piattaforma virtuale: una rete di artisti, in linea con i valori e la filosofia dell’impresa, che collaborano con l’azienda.

MODE si pone all’interno del mercato dell’arte creando l’alternativa: propone una nuova modalità nel fare arte, ma anche una nuova relazione con essa. MODE parte dall’idea di bottega rinascimentale e ne concepisce un’attuazione in termini di impresa giovane e dinamica. Nel suo sviluppo affronta tematiche importanti come il mercato dell’arte, la valorizzazione del territorio in termini artistici, il lavoro imprenditoriale giovanile. Per questi motivi MODE punta a creare sinergie e collaborazioni con le istituzioni, e altre imprese come TAG – Talent Garden, coworking space per professionisti del digitale, della comunicazione e della creatività, che oggi ci ospita per la prima conferenza stampa.

La filosofia aziendale di MODE rinnova il concetto di prodotto artistico rendendolo nuovamente fruibile per un pubblico esteso, comprensibile e legato alla contemporaneità, senza rinnegarne le radici. Il prodotto artistico, infatti, non deve essere più inteso solo come ragione d’investimento nel mercato globale. Inoltre, come accade in spesso in Italia, la dilagante esterofilia schiaccia ogni tentativo di produzione che sia realmente legato alla nostra tradizione.

MODE presenta al pubblico la sua idea d’impresa il 14 dicembre 2013, data della prima mostra-evento “MODE, Work in progress”, presso l’Hotel Vittoria, il 5 stelle nel cuore della città. In occasione dell’evento interverranno la dott.ssa Patrizia Vastapane, il critico d’arte Alberto d’Atanasio e Simone Agnetti, presidente del Centro Culturale 999.

Nella foto: Anticamera © Max Valerio

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design