Rivoltella: tre giorni di festa e una dedica al patrono San Biagio

«Abbiamo voluto dedicare ben tre giorni di festa al nostro patrono San Biagio e alla comunità di Rivoltella: da sabato 1 a lunedì 3 febbraio», annuncia il presidente dei Cuori Ben Nati Giuliano Garagna, sempre affiancato dal presidentissimo Luigino Mura. Per la solennità del patrono San Biagio, vescovo e martire e protettore della gola, in calendario il 3 febbraio, il gruppo folcloristico più intraprendente del basso Garda organizza una tre-giorni di specialità gastronomiche, musica dal vivo e intrattenimenti vari. Tutto nella tensostruttura riscaldata, presso il parcheggio di Villa Brunati, su via Agello, vicino alla chiesa di San Biagio.

Sabato 1 febbraio alle 14 partirà la gara di briscola a coppie e poi, dalle 19, la serata in stile “festa della birra” sarà animata dai Los Caballeros: wűrstel e crauti, stinco di maiale e patate, karré affumicato e gulasch e l’immancabile birra, con musica bavarese a cura di Cimel Dj.

Domenica 2 febbraio, sempre nella tensostruttura, i Cuori Ben Nati organizzano una tombolata in famiglia dalle 14. Per chi invece preferisce trascorrere un pomeriggio musicale, nella chiesa di San Michele alle 15.30, la Corale San Biagio di Rivoltella offrirà un concerto, diretto dal Maestro Stefano Chinca, per solennizzare la festa del patrono. Entrata libera. La sera, ancora festa con i Cuori Ben Nati e il maxispiedo “del Tilio”, a seguire musica con la Titti Castrini Band (spiedo solo su prenotazione, per i biglietti telefonare allo: 360.310270).

Lunedì 3 febbraio, festa del patrono, la giornata si aprirà con la tradizionale caccia al tesoro, riservata ai ragazzi delle scuole elementari e medie, con priorità ai giovani rivoltellesi. Possono partecipare squadre miste (maschi e femmine) di quattro componenti ciascuna. L’itinerario si svilupperà interamente nelle zone non trafficate del centro storico di Rivoltella. L’iscrizione è gratuita, come sempre presso la sede del gruppo Alpini di Rivoltella entro le 9. Dalle 10 saranno esposte e ammirabili nella tensostruttura le opere (disegni, collage e foto) dei ragazzi delle scuole rivoltellesi che hanno partecipato al concorso “Rivoltella e il patrono San Biagio”, la cui premiazione sarà alle 16.

Alle 15 del giorno di San Biagio, com’è tradizione, ci sarà anche la processione solenne con la statua del santo patrono, partendo dalla chiesa di San Biagio sul lago fino alla chiesa di San Michele. Dove, all’arrivo, sarà celebrata la messa animata dal coro dei ragazzi e presieduta da mons. Roberto Tebaldi. La sera, dalle 19, ultima serata con le specialità gastronomiche dei Cuori Ben Nati e la musica dell’orchestra “Ornella Nicolini”. Durante le tre serate, da sabato a lunedì, si potranno gustare polenta e salame sulle braci e anche la tipica torta di San Biagio.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design