Acqua.. da tutte le parti! Polemica a distanza tra PD e Comitato Civico

0804_Aquaria-Piscina-esterna-al-crepuscolo

Non si placa la polemica, a distanza, tra Comitato Civico e Comune di Desenzano: tiene banco infatti la questione dell’acqua, che sia calda o che sia fredda a questo punto davvero poco importa. Prima le acque termali: quasi in concomitanza con il 125mo anniversario delle Terme di Sirmione (nella foto, Acquaria), e in seguito al rinnovo della concessione per lo sfruttamento delle acque della Fonte Bojola, prorogata per altri 30 anni proprio alla Società Terme.

Il Comitato si era lanciato all’attacco, criticando fortemente l’amministrazione: troppo immobilismo, hanno spiegato i ‘civici’, e un impegno mai concretizzato, tanto che in Provincia non sarebbe mai arrivata nessuna domanda ‘reale’, e il rinnovo della detta concessione sarebbe filato via fin troppo liscio.

La replica dell’amministrazione non ha tardato ad arrivare, seppur in ordine sparso e in attesa di una risposta ufficiale: il problema sono i costi, spiegano, e l’assenza di un progetto che coinvolga investimenti prima di tutto privati.

Acqua calda prima, acqua fredda poi: e il Comitato ha rilanciato l’offensiva intervenendo questa volta sull’acqua potabile, quella che arriva ai rubinetti di mezza Rivoltella e di San Martino. Un’acqua troppo dura, un’acqua pesante, estratta direttamente dal pozzo della Tassinara.

Un’acqua sì potabile ma che a lungo andare potrebbe creare problemi di usura a elettrodomestici, lavatrici e lavastoviglie, ferri da stiro e quant’altro, perfino alle tubazioni per il riscaldamento. La replica, stavolta per le rime, è arrivata direttamente dal PD di Desenzano, che contrattacca bollando il Comitato di pressapochismo, reo di aver criticato “senza portare alcun dato scientifico, sparando costi e dati e un tanto al chilo o, meglio – si legge sul blog del Partito Democratico – un tanto al litro”.

Dal Comitato però promettono battaglia, con un laconico “non finisce qui”.

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design