Rivoltella: 400mila euro per una passeggiata tutta nuova

Rivoltella 09

Sarà la Conferenza di servizi in programma a Salò entro la fine del mese a delineare i dettagli definitivi del primo stralcio dei lavori che coinvolgeranno la passeggiata del lungolago di Rivoltella di Desenzano: un progetto che alle spalle ha qualche trambusto, ma che di certo troverà nuova linfa a seguito della recente sentenza del Tar sul Piano integrato delle Tassere, e che dunque dovrebbe sbloccare i fondi per la realizzazione della contropartita di compensazione prevista in cambio della lottizzazione tra Rivoltella e San Martino.

ANCHE IN QUESTO CASO, come per il lungolago del centro storico, il progetto iniziale ha subito un forte ridimensionamento, anche su pressione della Soprintendenza, ma dovrebbe comunque prendere il via al termine della stagione turistica, e dunque entro l´autunno. Il primo tratto ad essere cantierato, l´area compresa tra la Spiaggia d´Oro e via Lario, con passaggio obbligato davanti all´idroscalo che dovrebbe cedere parte del suo passaggio al pubblico, in cambio di una garantita «chiusura dei cancelli antistanti».

LO HA CONFERMATO anche l´assessore ai Lavori pubblici Rodolfo Bertoni: un investimento non inferiore ai 400mila euro per il primo stralcio, finanziato a metà tra il Comune di Desenzano e l´Autorità di Bacino. «Ci siamo ispirati alla passeggiata che collega Padenghe e Moniga – spiega – ma ovviamente prevediamo un intervento diverso, per la morfologia stessa di spiagge e lungolago. Saranno comunque utilizzati materiali simili, e dunque non solo cemento ma anche tanto legno. In alcuni tratti la spiaggia sarà pure ampliata».

Lavori da concludersi in pochi mesi, e da avviarsi con la stagione «morta», non prima di ottobre: ma sarà solo la prima parte di quell´intervento da oltre un milione di euro che collegherà poi la frazione al capoluogo, arrivando fino al parcheggio della Maratona. «La prima parte dei lavori sarà quella più semplice, e con un impatto assai ridotto. Ben più complessa, e più costosa, la seconda manche: la nuova passeggiata raggiungerà la Maratona, ma dovrà passare in mezzo alla nautica e a diverse attività private. Ispirazione per ispirazione, questa volta abbiamo pensato a Salò, e ai suoi ponti e pontili in legno».

Si dovrà comunque aspettare ancora un po´, non prima del 2015: quasi in contemporanea con la «rinascita» annunciata della Spiaggia d´Oro, per cui sono previsti lavori di «ristrutturazione comunale» per l´area del chiosco, e investimenti privati da un minimo di 300mila euro (già pianificati) per l´area del ristorante.

Alessandro Gatta
BresciaOggi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design