Desenzano: il lungolago chiude con un mese d’anticipo

dese

Con oltre due mesi d´anticipo rispetto al 2013 il lungolago di Desenzano chiuderà al traffico veicolare, tutte le sere e nei festivi anche di giorno, da lunedì 7 aprile al 28 settembre. L´ordinanza comunale riguarda il tratto di lungolago compreso tra piazza Cappelleti a via Anelli, dove è stata realizzato il nuovo rondò. Rispetto allo scorso anno la chiusura sarà anticipata sia nelle date (dal 7 anzichè dal 28 aprile) sia negli orari: dalle 20.30 del sabato alle 7 di lunedì, e dalle 20.30 alle 7 dei giorni feriali.

Le prime reazioni al provvedimento non sono entusiastiche. L´associazione commercianti non vede affatto di buon occhio queste limitazioni. Il Consorzio degli albergatori non si esprime sui dettagli dell´ordinanza, ma coglie l´occasione per riaprire la questione generale della viabilità: «Aperto o chiuso, il lungolago non è il problema – spiegano in coro il presidente Vittorio Cerini e la segretaria Deborah Scarpa, con il vicepresidente di AssoHotel Marco Polettini -. Il problema vero è che per arrivare a Desenzano abbiamo una sola strada, quella che passa tra il Leone, l´Esselunga e le Vele. Ogni anno deve assorbire un traffico veicolare di sei milioni di automobili, creando disagi continui come le code o i rallentamenti».

Una richiesta di spiegazioni è annunciata dalla Fondazione sviluppo turistico, con il segretario Gregorio Trebucchi: «Prima di esprimere un giudizio abbiamo chiesto e ottenuto un incontro con l´amministrazione, al quale parteciperanno rappresentanti delle 136 attività di cui facciamo parte. Abbiamo alcune domande da fare, sulla progettualità futura del lungolago e del centro storico. Tra queste, chiederemo anche il perché di questa chiusura anticipata».

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design