Sui fondali di Moniga ritrovato il relitto della nave ‘Roma’

barca affondata garda

A quasi 70 anni dal naufragio riemergono dai fondali del lago di Garda i resti della nave Roma, il veliero che salpò nel febbraio del 1938 e venne poi affondato da un’improvvisa e violenta tempesta, che fece colare a picco l’imbarcazione e il suo carico.

La nave, partita da Desenzano per raggiungere Riva del Garda, trasportava più di 25 tonnellate di cemento: venne sorpresa dalla burrasca di un inverno particolarmente freddo, venne trascinata a fondo. A largo di Moniga, dove in questi giorni è stato ritrovato il relitto, rischiarono la vita Giovanni Cattoni e Bortolo Cretti, gli unici a bordo.

Travolti dalla tempesta caddero in acqua, ma vennero salvati da un coraggioso contadino, di soli 27 anni, tale Enrico Magni che li vide e dalla spiaggia si tuffò, per portarli a riva sani e salvi. Il ritrovamento del relitto riapre le pagine della storia: anche stavolta, ci hanno pensato i Volontari del Garda.

www.bresciatoday.it

One Comment

  1. MarysiaU scrive:

    Od jutra zaczynam odchudzanie, kto sie odchudza ze mna? Nie bedzie latwo ale trzeba sie wziac za siebie. Mam juz dobry sposob na chudniecie, wszyscy ktorzy sa chetni proponuje zaczac od wipisania w google – xxally radzi jak szybko schudnac

    Rispondi

Leave a Comment

Powered by WordPress | Deadline Theme : An AWESEM design